Elezioni provinciali, depositate le liste dei candidati consiglieri

Politica Prima Pagina

In lista anche il fasanese Giuseppe Pace

FASANO – Sono state presentate le due liste che concorreranno alle elezioni del prossimo 31 marzo per l’elezione del nuovo Consiglio provinciale. Per la lista “Centro Destra Unito”, depositata ieri mattina dalla coordinatrice provinciale di Forza Italia, Laura De Mola, i candidati alla carica di consigliere provinciale sono: Trinchera Lucia (Ceglie Messapica), Di Maggio Susanna (Torre Santa Susanna), Conte Arianna (Mesagne), Zigrino Maria (Martina Franca), Saponaro Ercole (Brindisi), Miglietta Antonio (San Pietro Vernotico), Volpe Ivan (Mesagne), Loiacono Luciano (Brindisi), Santoro Vito (Ceglie Messapica), Annichiarico Antonia Maria Immacolata (Brindisi), Conte Francescantonio detto Ciccio (Oria).

Per la lista “Provincia di Brindisi con Rossi”, formazione di centrosinistra, ecco i candidati: Balestra Adriana (Mesagne), Carone Tommaso (Brindisi), Fanigliulo Valentina (Brindisi), Grassi Aurora (Cisternino), Greco Maurizio (Mesagne), Iaia Piero (Ostuni), Lolli Marco (Mesagne), Ripa Salvatore (Mesagne), Rollo Marialuce (San Pietro Vernotico), Salonna Michele (celebre sadica), Tateo Antonella (Ostuni) ed il fasanese Giuseppe Pace.

Le elezioni dei componenti del nuovo consiglio provinciale indette dal presidente della Provincia, Riccardo Rossi, con Decreto n. 8 del 14 febbraio 2019, si svolgeranno domenica 31 marzo dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Le province, le loro funzioni e le modalità di elezione degli organi provinciali sono state profondamente modificate con la legge Delrio del 2014 sul riordino degli enti amministrativi, che ha anche istituito le città metropolitane. Le province e le città metropolitane sono state definite “enti di area vasta”. Gli organi delle province – il presidente della provincia e il consiglio provinciale – sono diventati organi elettivi di secondo grado. La loro elezione non è più diretta, quindi, ma spetta ai sindaci e ai consiglieri dei comuni della provincia.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *