Decoro urbano, Scianaro chiede 290mila euro di investimenti in Bilancio

Politica Secondo Piano

La mozione sarà discussa nell’imminente Consiglio comunale

FASANO – «Siamo alla vigilia del consiglio comunale più delicato ed importante dell’anno, ed è necessario fare chiarezza su come sarà indirizzata la spesa e gli interventi da parte dell’amministrazione Zaccaria – dichiara il consigliere comunale Antonio Scianaro – Per questo ho voluto presentare una mozione ed alcuni emendamenti al bilancio, che vanno nella direzione dell’attenzione al decoro urbano della città di Fasano, in linea con il peso che questo territorio rappresenta ormai da diversi anni, e che vede questa città ai primi posti in ordine di presenze turistiche, ed al fine di prevenire rischi di decrementi in termini percentuali per incuria, sciatteria e per mancanza di programmazione.

La mozione verte nel predisporre tutti gli atti affinché in tempi ristretti prima dell’avvio della stagione estiva, si possa intervenire con la manutenzione straordinaria dei tratti di Viale Stazione con l’intersezione con la SS 16 (tratto non asfaltato in sede di manutenzione stradale di rifacimento di viale stazione), e di Via Lecce a Speziale, con la criticità nell’attraversamento pedonale in prossimità dell’incrocio con Via Diaz.

Siamo in prossimità della stagione estiva, con il naturale e consueto aumento del livello di traffico, ed occorre porre rimedio a situazioni di pericolo per la sicurezza stradale, oltre che dei pedoni e delle tante ambulanze che quotidianamente si recano presso l’ospedale di Ostuni, esponendo l’Ente Comunale a possibili contenziosi risarcitori.

Gli emendamenti al bilancio vanno nella direzione del buon utilizzo delle risorse derivanti dalla TASSA di SOGGIORNO e riguardano tre interventi:

50.000 € per la “Riqualificazione e arredo urbano della Stazione Ferroviaria di Fasano;

200.000 € per “Sostituzione Segnaletica Stradale” degli ingressi della città e delle frazioni, più le zone di interesse turistico;

40.000 € per la “Bonifica dei cigli stradali” degli ingressi della città e delle frazioni, più le zone di interesse turistico».

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *