Covid-19, Scianaro attacca Zaccaria: «Basta proclami, si attivi»

Politica Secondo Piano

Il duro attacco del consigliere dell’opposizione al sindaco

FASANO – Giunge in queste ore il duro comunicato del capogruppo del movimento “Circoli Nuova Fasano”, Antonio Scianaro.

«Siamo sicuri che le azioni di cui l’amministrazione Comunale di Zaccaria & company si sta fregiando – si chiede Scianaro – siano proprio quelle di cui la gente ha bisogno? Mi piace ricordare che, proprio in questi giorni, ricorrono i quattro anni da quella famosa data in cui il Sindaco Zaccaria, con la propria firma, decretò la definitiva chiusura dell’ospedale Umberto I di Fasano, privando i cittadini di un servizio essenziale, barattandolo con qualcosa di aleatorio, mai realizzato.
I cittadini sono stanchi degli inutili comunicati giornalieri, privi di contenuto, stile ex Premier Conte, sostituito di recente dal fattivo Premier Draghi.

Oggi, in occasione della ulteriore passerella mediatica a Conforama, sentiamo le sue dichiarazioni: “che quando le istituzioni chiamano, Fasano risponde sempre presente! E con grande tempestività.”
Vogliamo parlare dei tamponi? Due drive-in ed i cittadini costretti ad andare a Brindisi! Il primo drive-in inaugurato in pompa magna a settembre in piena campagna elettorale per le Regionali, ubicato in uno dei luoghi meno adatti della città, chiuso ormai da mesi (spreco di denaro pubblico). Il secondo chiuso i giorni festivi e prefestivi e non solo.
Sindaco si attivi!!! Chiami Lei le Istituzioni per far sì che il drive-in sia aperto sette giorni su sette, perché tanti suoi concittadini oltre ad avere difficoltà a percorrere 130 km, per sottoporsi ad un semplice tampone molecolare, possono essere sorgente di infezione per eventuali accompagnatori.

Vogliamo parlare del sostegno alle categorie deboli? A chi ha dovuto chiudere la propria attività? Nessuna iniziativa a sostegno da inizio pandemia. Nessuna azione di ascolto verso i reali bisogni della città.
Vogliamo parlare dei controlli del territorio? È possibile che a Fasano, il comune più grande del Brindisino, con il più alto numero di contagi, in proporzioni eccezionali rispetto agli altri comuni, non sia stato istituito un migliore controllo del territorio


«La percezione – conclude infine il capogruppo di Circoli Nuova Fasano – è che il sindaco Zaccaria sia già in piena campagna elettorale, e le azioni e i proclami hanno il solo scopo di ingraziarsi l’opinione pubblica senza sentire quello che veramente serve alla città».

Tagged