Cristo risorge lì dove rinasce l’umanità. Auguri di buona Pasqua

Editoriale Prima Pagina

Gli auguri alla città da parte di tutta la redazione di GoFasano

“Gesù risolve ogni situazione, anche confusa o difficile, chinandosi sulle persone, «riportandole a casa». Le guarisce e non le lascia sole.”

Queste parole le ha pronunciate Papa Francesco.
E’ di qui che parte questa breve riflessione.
Un Cristo che persino parte della storiografia descrive come un rivoluzionario, uno vicino agli ultimi, che null’altro volle insegnare ai suoi discepoli se non “amatevi gli uni gli altri, come io ho amato voi”.
La storia, prima che la fede, ci consegna dunque un Uomo che prova a guarire il mondo dal peggiore dei suoi mali: la disumanità.

Eppure la parola “amore” è la più inflazionata e utilizzata al mondo: tuttavia l’esperienza ci insegna che amare è terribilmente difficile.
Oggi ci risulta quasi impossibile.
Gesù insegna al suo popolo un modo nuovo di definire l’amore: amare come ha amato Lui.
A sua immagine e somiglianza, con brevi ma efficaci comandamenti.

“Fare del bene a chi ci odia.
Benedire chi ci maledice.
Pregare per chi maltratta gli altri.”


La caratteristica dell’amore di Cristo, dunque, è la gratuità e l’universalità: una universalità che abbatte ogni limite, ogni frontiera, ogni porto chiuso. Una universalità che non ci fa più voltare lo sguardo dall’altra parte.

“Perchè Cristo risorge lì dove rinasce l’umanità.
Cristo risorge ogni volta che restiamo umani.”


Buona Pasqua a tutti i fasanesi dalla redazione di GoFasano.
Buona Pasqua a tutti coloro che restano umani.

Lascia un commento