Torna il Salento Finibus Terrae. Laura De Mola: «Non si poteva lasciare Fasano fuori»

Cultura e Spettacolo Prima Pagina

L’evento sarà patrocinato dalla Egnathia Corse

FASANO – La bellezza del cinema in piazza ad unire cittadini e territori. Nel circuito della diciassettesima edizione del Sa.Fi.Ter – Salento Finibus Terrae – Film Festival Internazionale Cortometraggio debuttano i comuni di Sammichele di Bari e San Severo. La vera novità, tuttavia, è che Fasano sarà di nuovo protagonista di questo importante evento. Laura De Mola, che già da assessore al Turismo intese rendere Fasano protagonista dell’evento, assieme all’ex sindaco Lello Di Bari, ha fortemente voluto patrocinare la tappa fasanese della rassegna per riportare a Fasano il Salento Finibus Tearrae.Il festival di cinema itinerante, unico nel suo genere in Europa, è in programma quest’anno dal 3 al 9 luglio nelle tre località scelte con la consueta maestria della direzione del regista e ideatore Romeo Conte e con l’organizzazione della sua Events Production.

Anche quest’anno saranno alcuni degli angoli più suggestivi della Puglia ad ospitare schermo e sedie sotto il cielo stellato per quello che non è solo un festival di cinema ma anche un grande spettacolo: in una settimana saranno proiettati 6 lungometraggi e 39 cortometraggi in concorso, realizzati da produzioni internazionali di Italia, Iran, Polonia, Francia, Serbia, Spagna, Gran Bretagna e Germania. Sarà una settimana intensa in cui gli appassionati potranno fare una vera e propria scorpacciata dei più recenti lavori di film-makers e sceneggiatori, scelti con grande attenzione dal direttore artistico,sempre sensibile alle trasformazioni dei linguaggi cinematografici e dei temi trattati. Non solo proiezioni: un altro punto di forza del festival è la capacità di creare dibattito su ciò che si andrà a vedere. Per ogni serata, infatti, sono previsti incontri con ospiti del cinema e dello spettacolo che dialogheranno con il pubblico.

Quattro le categorie in concorso: Diritti umani, Corto Italia, Mondo corto, Commedia in corto. Ad ogni città ospitante è dedicata una categoria e ognuna concluderà la manifestazione con la premiazione dei corti migliori per le proprie sezioni. Gli appuntamenti sono a ingresso libero e aperti a tutti.

«Era davvero un peccato escludere ancora una volta Fasano da questa rassegna – sottolinea Laura De Mola, la cui associazione Egnathia Corse patrocinerà l’evento in città – ed è per questo che, assieme al direttore artistico Romeo Conte, abbiamo preso la scelta di fare in modo che la città diventasse tappa ufficiale della rassegna. Ritengo che la forte vocazione del territorio non solo dal punto di vista turistico, ma anche dal punto di vista cinematografico, ci imponga di non lasciare andare via importanti opportunità per Fasano. Importanti come questa.»

Il Safiter è una iniziativa della Regione Puglia Assessorato Industria Turistica e Culturale a valere sulle risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020. Iniziativa cofinanziata da FSC – Fondo per lo Sviluppo e la Coesione dell’Unione Europea, Regione Puglia, realizzata da Apulia Cinefestival Network, Apulia Film Commission, Comune di San Severo, Comune di Sammichele di Bari, Associazione Egnathia presidente Laura De Mola e La Torre Bianca di Fasano. Ha il patrocinio del Comune di San Severo, Comune di Sammichele di Bari, Associazione Egnathia, Touring Club Italiano. E’ realizzato in collaborazione con Associazione L’arte nel Cuore, Addictive Ideas, Associazione La Città dei Colori. Main Sponsor: Stefano Ricci, U-Boat Italo Fontana e Klinve Gioielli Cinetici. Sponsor: Bruno Palmegiani Designer e Toyota Concessionaria Aquilano per il servizio auto di San Severo. Sostenitori: Concessionaria Moving Center Group per il servizio auto di Sammichele di Bari, Consessionaria Nuova Auto 3 per il servizio auto di Fasano, Le Moki Milano, Pelosi Shop, VKA, Ristorante De Gustibus di San Severo, Salumeria Da Bergantino, Acqua delle Puglie, Epoque by Egon Furstenberg e TreCi Salotti che allestiranno i Movie Village di San Severo, Sammichele di Bari e La Torre Bianca di Fasano, Stravola Gioiellieri di San Severo, i prodotti di Nonno Vittorio, Pastificio Cardone, Carni Più, Il Fagiano Eventi e Catering di Fasano, Carlo Sardano Pasticceria, Cinzia Olearia di San Severo, I Giardini San Biagio, Gioielleria Abete di Fasano, Acqua Orsini Sorgente di Puglia, Hotel Esperia per la tappa di Sammichele di Bari e Hotel Sierra Silvana per la tappa di Fasano. Per la tappa di San Severo gli omaggi floreali sono realizzati da I fiori di Valeria.

I premi SAFITER realizzati da Camilla Bacherini, i premi SAFITER teste di aquila sono di Stefano Ricci. Media Partners: Red Carpet Magazine, Cineclandestino, Sharing TV, Quartieri.media, San Vito In, FilmFreeway.

Ed ecco il programma della settimana dal 3 al 9 luglio.

Si parte il 3 luglio a San Severo, in provincia di Foggia. Qui alle 21.00, in piazza del Municipio, la serata sarà aperta dalla proiezione dello spot Mica scemo di Antonio Palumbo prodotto dall’associazione “Vinci con noi”. Dopo un breve incontro con gli autori partirà, alle 21.15, sempre in piazza del Municipio, la vera e propria serata con la proiezione di 11 cortometraggi in concorso per la sezione Diritti umani.

Il 4 luglio ci si sposta nel Teatro Comunale Giuseppe Verdi, dove alle 17.30: verranno proiettati i 9 corti della sezione Corto Italia.

La serata continua alle 21 in piazza Municipio, con la prima proiezione del film, fuori concorso, “Detective per caso” di Giorgio Romano. Seguirà l’incontro con gli autori e la proiezione del cortometraggio fuori concorso “Sveglia” di Matteo Branciamore.

Nell’ultimo giorno del Festival a San Severo, il 5 luglio alle 21 in piazza Municipio, la serata prevede tre momenti: si parte con la visione del film, fuori concorso, “A mano disarmata” di Claudio Bonivento. Successivamente ci sarà la premiazione dei cortometraggi proiettati nei giorni precedenti e a chiudere il dibattito con gli autori.

Il 6 luglio il festival approda a Sammichele di Bari e dà appuntamento alle 21 ai piedi del Castello Caracciolo, in piazza Castello, per la proiezione del film fuori concorso “Non ci resta che il crimine” di Massimiliano Bruno. A seguire, come di consueto, l’incontro con gli autori.

Il giorno seguente, il 7 luglio, all’interno dell’Auditorium del Castello Caracciolo, piazza Castello, ore 18, partirà la proiezione della sezione Mondo Corto con 8 lavori in concorso. Alle 21, sempre in piazza Castello, si continua con la proiezione del film “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis, con la premiazione dei corti per la sezione Mondo corto e l’incontro con gli autori.

La XVII edizione del Sa.Fi.Ter si conclude nei due appuntamenti di Fasano: l’8 luglio alle 21 nella suggestiva cornice de La Torre Bianca, in contrada Coccaro, partirà la proiezione del film, fuori concorso, “Il bene mio” di Pippo Mezzapesa e a seguire l’incontro con gli autori  e la proiezione del cortometraggio fuori concorso “Wash me!” di Francesco Prisco con Massimiliano Gallo. Alle 23.30 si proseguirà con la Notte Bianca del Cinema che vedrà protagonisti gli ultimi 11 cortometraggi in gara, per la sezione Commedia in corto.

La serata conclusiva è il 9 luglio alle 21, sempre presso La Torre Bianca con la proiezione del film “In viaggio con Adele” di Alessandro Capitani, la premiazione dell’ultima sezione di corti in gara e l’incontro con gli autori e gli ospiti presenti.

Per maggiori informazioni:

www.salentofinibusterrae.com
info@safiter.com

tel. 0574 1940224

www.facebook.com/SalentoFinibusTerrae
www.youtube.com/user/SalentoFinibusTerrae

Lascia un commento