Torna il “Fasano Fish Festival”. Food, degustazione e ambiente

Cultura e Spettacolo Prima Pagina

L’evento si svolgerà il 29 e 30 giugno

FASANO – Il 29 e 30 giugno torna il Fasano Fish Festival, organizzato dal GAL Valle d’Itria (che comprende i comuni di Fasano, Locorotondo, Martina Franca e Cisternino). Dopo l’appuntamento nel centro storico di Fasano a dicembre, questa volta l’evento dedicato al pesce del Mediterraneo, si svolgerà nella caratteristica area portuale di Savelletri. Affacciandosi sul mare, a partire dalle 19 di sabato e domenica, si potranno assaggiare le prelibatezze preparate dagli chef della Valle d’Itria.

Dai piatti vegani ai tradizionali sapori del Mediterraneo, passando per gustosissimi finger food preparati rigorosamente con il pescato locale e con materie prime pugliesi, saranno tante le ricette da scoprire in una due giorni ricca di eventi.

Non soltanto food e degustazioni nella seconda edizione del Fasano Fish Festival: ampio spazio sarà dedicato anche ai temi ambientali, a partire dalla sensibilizzazione verso l’inquinamento provocato dalla plastica in mare.

Dai primi giorni di giugno un’opera d’arte campeggia sulla spiaggia del Parco delle Dune Costiere: si tratta del “Pesce mangia plastica”, un’installazione che, grazie all’aiuto dei bagnanti, ha lo scopo di raccogliere nella sua pancia tutti i rifiuti presenti sul litorale che altrimenti finirebbero in mare. 

Durante il Festival, condotto da Valeria Todisco, verrà proiettato il documentario “Anche i pesci piangono” di Domitilla Segni (regia di Francesco Cabras) che racconta, attraverso interviste e riprese realizzate nelle principali marinerie della Puglia, le trasformazioni dell’Adriatico, un mare che fino a pochi decenni fa custodiva una grande ricchezza di biodiversità e che oggi si ritrova impoverito e malato. Il racconto di una parabola impreziosito da Rachele Andrioli, una tra le più belle voci del Mediterraneo.

Ad intrattenere i visitatori nella due giorni della manifestazione, ci saranno anche i giovani attori dell’Associazione teatrale amatoriale “Gli amici di Giùàannèedd”, vincitrice del Premio Bandiera Verde Agricoltura 2017 promosso da C.I.A. – Agricoltori Italiani, che riproporranno in vernacolo uno spaccato di vita quotidiana in provincia, e la Apluvia Small Orchestra che canterà De André.

L’evento è realizzato nell’ambito del PO FEAMP 2014-2010 (MIS. 4.63 – SSL GAL VALLE D’ITRIA – Intervento 1.7 – Realizzazione di eventi di promozione di prodotti della pesca), con i patrocini del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, Regione Puglia, Repubblica Italiana, Programma Operativo FEAMP 2014-2020 e Psr Puglia.

Lascia un commento