“Take Me Home, Country Roads”, musica che unisce amici a distanza

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Un assembramento virtuale di fasanesi per sentirsi più vicini, a distanza

FASANO – La musica unisce…anche in quarantena. Un gruppo di amici musicisti, costretti lontano da casa a causa della quarantena imposta per evitare la diffusione e il contagio del Coronavirus, hanno “sfruttato” la tecnologia per poter condividere il loro talento. Un assembramento virtuale per sentirsi più vicini, a distanza.

I fasanesi Leo Ostuni (chitarra, slide e voce), Ronny Gigante (tenda e voci), Fabrizio Semerano (basso e voci), Giancarlo Latartara (batteria), Angelo Rosato (organo e voci), Pino Rosato (chitarra), insieme ad Antonio Conte (piano) di Locorotondo e Flavio Paglialunga (voce e ukulele) di Nardò, hanno messo su una cover di John Denver, “Take Me Home, Country Roads”, presentandola in un video.

“Molti di noi in questo momento sono lontani da casa e dalle proprie famiglie, questa era la canzone perfetta perché rappresenta ciò che ciascuno di noi sta vivendo in questo momento. Abbiamo un legame di amicizia molto forte – affermano gli artisti – e tutto il processo di creazione del video ha rappresentato una sorta di terapia alla triste realtà di questi giorni. Speriamo di poter tornare presto a suonare nelle sale prove e ad andare ai concerti. La musica, così come l’intero settore culturale, è messo a dura prova in questo momento e ha bisogno del sostegno di tutti per risollevarsi dopo che la crisi sarà finita. Nel nostro piccolo, speriamo che questi 3 minuti possano dare un messaggio di speranza e di spensieratezza, perché arriveranno tempi migliori, e potremo presto tornare a casa, nel luogo in cui apparteniamo”.

Un inno alla musica country che infonde un pensiero comune: “Country roads, take me home, to the place I belong”, ovvero “Strade di campagna, portatemi a casa, al posto a cui appartengo”.

VIDEO: https://www.facebook.com/antonio.conte89/videos/10222934650813906/

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *