“Progetto Hermes”, domani la presentazione del workshop “Lab Experience Musica e Teatro”

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Appuntamento alle 18 al Teatro Sociale di Fasano. L’evento finale con la restituzione dei due laboratori è previsto il 10 aprile.

FASANO – Musica e teatro per connettere Italia e Grecia e creare, attraverso il potere e i diversi linguaggi delle arti, un ponte di connessione tra Fasano e Arta, la città ellenica che tanto ha in comune con il territorio pugliese. Ripartono le attività del progetto «Hermes – Heritage Rehabilitation as Multiplier cultural Empowerment within Social contest». Domani, sabato 5 marzo appuntamento al Teatro Sociale, alle ore 18, con la presentazione del workshop «Lab Experience Musica e Teatro»

L’iniziativa rientra nel calendario «Radici Pulsanti» promosso appunto nell’ambito del progetto «Hermes», finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera Interreg V/A Grecia-Italia 2014-2020, che vede protagonista la città di Fasano insieme al Teatro Pubblico Pugliese.

Il programma «Radici Pulsanti» ha l’obiettivo di rafforzare la sinergia tra istituzioni pubbliche e private per promuovere e potenziare l’identità socio-culturale e territoriale comune greca e pugliese, attraverso interventi integrati che includono opere infrastrutturali in siti archeologici/rupestri dismessi e progetti culturali innovativi pianificati e gestiti in modo sostenibile.

I workshop proposti hanno in comune, in linea con gli obiettivi progettuali, un lavoro di ricerca delle radici storiche, culturali, umane e naturali del territorio, condotto attraverso un percorso che miri a sviluppare l’espressività coreografico-teatrale dei fruitori, valorizzando, in tal modo, le potenzialità dell’industria creativa dell’area.

Il workshop «LAB EXPERIENCE – MUSICA» è curato da Giuseppe Sabatelli, Silvestro Sabatelli e Vincenzo Deluci. Il laboratorio musicale sarà diviso in pratica strumentale e elettronica. Il gruppo di musica elettronica si occuperà della programmazione di macchine biofeedback, dando origine a melodie inedite create dalle piante. Il gruppo strumentale, invece, sarà impegnato nello studio di tecniche strumentali derivanti dall’arte classica e rimodellate per un moderno utilizzo e nell’approfondimento di alcuni aspetti che legano la musica ai suoni naturali. 

Il workshop «LAB EXPERIENCE – TEATRO» è diretto da Paolo Morga. ll Laboratorio teatrale prevede una parte introduttiva che denota quanto le due realtà individuate (Grecia e Puglia) siano legate indissolubilmente da radici profonde, e una seconda parte che, attraverso la partecipazione attiva dei frequentanti, prevede la stesura di un canovaccio di testi, odi, versi, in cui è facile scorgere la magnificenza della nostra terra e quindi l’urgenza di proteggerla fatte salve le sue peculiarità.

La restituzione finale dei due workshop si terrà sabato 10 aprile, al teatro Sociale di Fasano rispettivamente alle 18 e alle 20. 

«Siamo oramai entrati nel vivo di questo progetto interreg che tante belle ricadute sta avendo – dice l’assessore alla Cultura Cinzia Caroli –. In particolare, l’evento di sabato evidenzia, ancora una volta, il valore di questa iniziativa e soprattutto i benefici che determina per i nostri giovani e per tutta Fasano, in termini culturali e di creatività, ma anche di costruzione di nuovi orizzonti di sapere. 

Ringrazio i maestri Vincenzo De Luci, Silvestro Sabatelli e Giuseppe Sabatelli che sono delle eccellenze della nostra città, per aver messo a disposizione la loro arte, il loro genio ed anche l’entusiasmo che da sempre li contraddistingue. Invito i cittadini a partecipare e a seguire questo appuntamento e tutte le altre tappe di Hermes che ancora molte belle sorprese ci riserverà».

Tagged