Primo posto per la New Pas De Deux al concorso internazionale di Tarragona

Cultura e Spettacolo Prima Pagina

La giovanissima Gaia Goffredo porta a casa una borsa di studio

FASANO – Dopo aver brillantemente superato il Concorso Nazionale organizzato dal CND a Lecce, al Teatro Apollo, lo scorso 17 febbraio, le allieve della scuola di danza fasanese New Pas De Deux, Gaia Goffredo e Carlotta Brunetti, hanno preso parte alla finalissima internazionale in Spagna per rappresentare l’Italia.

Il 5 maggio, presso il Palau Firal i de Congressos de Tarragona, le due giovanissime fasanesi, sotto la guida degli insegnanti Rosa Cariulo e Antonio Aguila, si sono esibite portando a casa grandi risultati. In particolare, Gaia Goffredo si è aggiudicata il primo premio come solista contemporaneo, su 8 partecipanti, conquistando una borsa di studio per Livorno.

Tanto lavoro, impegno e passione sono fondamentali per raggiungere i traguardi desiderati soprattutto in esperienze come questa dove si è avuta la possibilità di confrontarsi non solo con il mondo italiano della danza ma con quello di nazioni differenti quali Francia, Belgio, Portogallo, Lussemburgo, etc.

In giuria: Yvon Strauss (Presidente Francia), Rejane Losno (Presidente Israele), Artemis Plaja de Pico (Presidente Spagna), Lorella Reboa (Presidente Italia), Marie-Laure Neiseler (Presidente Lussemburgo), Doriana Comar (giudice CND Italie), Maria Paola Gori (giudice CND Italie), Yoko Wakabayashi (giudice CND Italie), Duccio Pacini (commissario).

Non meno rilevante è stata la partecipazione della New Pas De Deux anche alla XXIV edizione del concorso Baridanza tenutosi a Bari presso il Teatro Anchecinema, che ha visto sul podio Renè Fiorella (secondo posto, solista classico juniores) e il primo anno accademico (terzo posto, sezione classico, categoria mini juniores).

Il talento e l’arte dei danzatori della New Pas De Deux potranno ancora essere ammirati durante il saggio di fine anno, il prossimo 28 giugno al Teatro Kennedy alle ore 20.30, con ingresso libero.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *