L’associazione “Ignazio Ciaia” tiene vivo il ricordo del Maestro Abele Sibilio

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Appuntamento domani sera in sala di rappresentanza

FASANO – La figura del direttore d’orchestra M° Abele Sibilio (1893-1972), a cinquant’anni dalla sua morte, verrà ricordata nel corso di una serata organizzata dall’associazione culturale musicale “Ignazio Ciaia”, col patrocinio dell’Amministrazione comunale, nella giornata di domani, giovedì 22 settembre 2022 alle ore 19.00, nella sala di rappresentanza di Palazzo di Città. 

Due i relatori: Bice Del Vecchio Sibilio, che tratterà del personaggio (“Genio e sregolatezza di Abele Sibilio”), e il M° Silvestro Sabatelli che inquadrerà il coevo contesto della Fasano musicale tra l’800 e il 900. Previsti gli interventi dell’assessore alla cultura Cinzia Caroli e di Pasquale Sibilio, nipote del commemorato, che racconterà brevi aneddoti di vita famigliare. 

La serata sarà condotta dal giornalista Franco Lisi. Dall’associazione organizzatrice verrà presentata all’Amministrazione comunale una richiesta formale per la intitolazione di una via cittadina all’illustre concittadino. 

Abele Sibilio, nato a Fasano il 13 marzo 1893, dopo gli studi presso il Conservatorio di Napoli, si trasferi a San Remo e, successivamente, a Trieste dove esercitò con successo l’attività di direttore d’orchestra. Uomo elegante e musicista raffinato, negli anni ’50, decise di rientrare nella sua città natia dove fondò il “Concerto lirico sinfonico Giacomo Puccini Fasano di Puglia”, scritturando professori e cantanti di provata esperienza. II M° Abele Sibilio è morto a Fasano il 21 settembre 1972.

Tagged