Karima a Fasano per una masterclass all’Accademia “I Colori della Voce”

Cultura e Spettacolo

La cantante di fama internazionale ha potuto impartire alcune lezioni nell’accademia fasanese

FASANO – È terminato domenica 20 giugno l’evento dedicato alla lettura e interpretazione delle «voci» in un’illustrazione personalizzata dalla cantante Karima, che vede come protagonisti diversi cantanti del barese e del tarantino, oltre che da Fasano stessa.

La masterclass svolta, fortemente voluta dalla Maestra di Canto Grazia D’Aversa, è simbolo di un appuntamento che si ripeterà nella realtà locale, fermato dal Covid-19 come in tutto il mondo della musica.

L’Accademia “I Colori della Voce” è dedicata alla formazione della voce, dove trova la sua massima espressione nel canto, spaziando dal moderno al lirico.

Chi meglio della cantante di fama internazionale Karima avrebbe potuto impartire brevi lezioni di tecnica vocale, trattando temi che spaziano dall’igiene vocale alla corretta respirazione ed emissione sonora, dalla postura corporea al giusto utilizzo del microfono, esaltando così le caratteristiche soggettive dei cantanti, secondo le varie esigenze musicali di repertorio.

L’obiettivo dell’Accademia è mettere al servizio dei giovani cantanti l’esperienza di grandi nomi della lirica internazionale al fine di potersi formare e/o perfezionare vocalmente, musicalmente e scenicamente.

Come già spiegato dalla direttrice, Grazia D’Aversa ha applicato le regole di igienizzazioni degli ambienti didattici impartite dal DPCM e dall’ASL, nei luoghi che presentano un fattore di rischio medio-alto come centro di aggregazione, limitando al massimo il numero dei partecipanti al fine di tutelarne la salute.

Karima ha confessato che il suo ritorno era atteso già da tempo, tanto che conferma l’innamoramento, della cantante, livornese di nascita e torinese d’adozione, per la Puglia, la terra in cui ha tenuto concerti da Peschici a Gallipoli, passando per il Teatro Forma a Bari. Oltre a momenti di didattica e musica, Karima ha legato molto con la cultura della “Valle d’Itria” o “Valle dei Trulli”, onorando della sua presenza tra la folla della movida serale dopo il Master, le città di Polignano, Monopoli, Ostuni, Fasano, Locorotondo, Martina Franca, Cisternino, Alberobello etc. La cantante ha infine confidato l’amore per la cucina pugliese che l’ha lasciata stregata.

Tagged