Imprenditoria pugliese, a Borgo Egnazia il “Premio Federico II”

Cultura e Spettacolo Prima Pagina

A Oria la cerimonia di premiazione alla presenza di tanti personaggi dello spettacolo

ORIA – L’imprenditoria pugliese lodata e acclamata in un evento di cui è stata protagonista insieme al mondo dello spettacolo. Si è tenuto a Oria lo scorso weekend, sabato 27 e domenica 28 luglio, il “Premio Federico II (Puer Apuliae)”, curato dall’associazione “Oltrelarte Ets” con il direttore artistico Giulio Caforio.

Due serate, come detto, dedicate all’imprenditoria nostrana con particolare attenzione alle startup, contornate dal fascino della presenza di illustri ospiti.

L’undicesima edizione dell’evento, condotta dal giornalista Vincenzo Sparviero, ha visto anche la premiazione di un’eccellenza fasanese: Marisa Melpignano ha infatti ricevuto un riconoscimento per il resort extralusso Borgo Egnazia “Indicato come l’hotel più bello del mondo, meta ambita dai turisti che scelgono la Puglia per le loro vacanze. Location ideale di eventi internazionali in un ambiente che conserva la tradizione del territorio offrendo un’accoglienza unica in un’atmosfera magica”, come riporta la motivazione introdotta dalla showgirl Adriana Volpe che ha affiancato il conduttore nella serata di domenica.

«Ventidue anni fa ho trasformato la masseria di famiglia in un hotel 5 stelle lusso – ha affermato la Melpignano ringraziando – Ho messo questo seme, aggiungendo il campo da golf nel 2000 fino ad arrivare a questo gioiello che è Borgo Egnazia, sostenuta da mio marito e dalla bravura di mio figlio Aldo che, girando il mondo, ha portato in Puglia la sua esperienza con la sua caparbietà e la sua capacità imprenditoriale. Oggi si parla della Puglia nel mondo anche grazie a Borgo Egnazia».

Ma si è parlato anche di vip. E’ stata Samantha De Grenet ad affiancare Sparviero sul palcoscenico di sabato, calcato anche dalla comicità degli Scemifreddi e di Mandrake e socio e dalla musica di Santiago (dall’ultimo Sanremo) e Luca Napolitano (del talent “Amici”) per concludere con la moda di Alfredo Nocera. Domenica invece, oltre ad Adriana Volpe, l’internazionale musica di Ronn Moss, il Ridge di Beautiful in veste di cantante, ha reso memorabile la serata.

«Il Premio è riservato alle eccellenze imprenditoriali e alle migliori StartUp dell’anno che hanno contribuito alla diffusione della conoscenza del nostro territorio nel panorama nazionale e internazionale – ha spiegato il direttore artistico Giulio Caforio – giunto alla sua undicesima edizione, è destinato ad estendersi e migliorarsi nelle prossime edizioni e negli anni a venire con il coinvolgimento di altre città federiciane».

Il Premio Federico II è il segno distintivo delle imprese pugliesi, garanzia di elevati standard qualitativi e professionali nei servizi e prodotti resi ed è attribuito da una giuria indipendente, composta da noti esponenti del mondo delle istituzioni, dell’economia, dell’imprenditoria e del turismo, per quest’anno Rita Mazzolani presidente Gal Manduria, Giorgio Palmucci (Ente nazionale del turismo), Massimo Ferrarese (imprenditore e presidente della giuria) e il sindaco Maria Lucia Carone.

Tagged

1 thought on “Imprenditoria pugliese, a Borgo Egnazia il “Premio Federico II”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *