Gli Audio 2 chiudono col botto la festa patronale di Montalbano

Cultura e Spettacolo Prima Pagina

Bagno di pubblico lunedì scorso

MONTALBANO – A migliaia lunedì sera hanno affollato piazza della Libertà a Montalbano per seguire il concerto degli Audio 2.

Il noto gruppo musicale pop italiano nato nel 1993 e con all’attivo una importante discografia, ha chiuso lunedì scorso (29 luglio) la festa patronale di Montalbano in onore della Madonna del Pozzo, con un concerto durato quasi due ore e mezza, nel corso del quale gli Audio 2 (tra i cui componenti vi è anche il tastierista Gianni Laporta che è di Montalbano) hanno entusiasmato e fatto cantare tantissima gente di tutte le età, con il loro vasto repertorio nel quale non sono mancate le intramontabili “Sono le 20”, “Il tempo di morire”, “Acqua e sale”, “Rotola la vita”.

Domenica scorsa, invece, è stata la giornata clou dei festeggiamenti religiosi con alle ore 18.30 la santa Messa nella chiesa parrocchiale e a seguire la solenne processione che si è snodata per le vie della frazione con la partecipazione delle autorità civili e militari, alla quale hanno partecipato migliaia di fedeli. Presenti tra gli altri il presidente della Provincia di Brindisi, Riccardo Rossi, il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria, il vicepresidente della Provincia, Giuseppe Pace, e gli assessori comunali Luana Amati e Gianluca Cisternino, l’assessore Eliana Pecere del Comune di Ostuni. A mezzanotte, poi, la domenica di festa si è conclusa con lo spettacolo pirotecnico.

I festeggiamenti patronali di Montalbano sono stati organizzati dal  Comitato festa, presieduto da Giacomo Moretti e composto da Sante Nardone, Pietro Laghezza, Quirico Antico, Gaetano Cavallo, Margherita Laghezza, Camilla Laneve, Donato Mola, Pierangelo Nardone, Pietro Narducci, Vittoria Palermo, Alessandro Pentassuglia e Michele Semeraro,  di concerto con il parroco don Gianluca Dibello.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *