Eleganti abiti d’epoca in stile veneziano per il San Valentino fasanese

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Il Gran Galà di San Valentino si è tenuto lo scorso 14 febbraio a Palazzo di Città a cura dell’associazione Fasano Fotografica

FASANO – Eleganza e romanticismo per questo San Valentino 2020 a Fasano in cui il tempo si è fermato. Sfarzosi abiti d’epoca in stile veneziano, pettinature d’altri tempi e musica a tema per il Gran Galà di San Valentino, tenutosi venerdì 14 febbraio nell’ambito della manifestazione “Io amo a Fasano”. Un appuntamento divenuto tradizione grazie alla diligente organizzazione dell’associazione Fasano Fotografica di Mauro Martellotta.

La pioggia non ha certamente fermato il brillante evento che ha avuto luogo nella Sala di Rappresentanza e nell’androne del Palazzo di Città. Dopo i saluti istituzionali, l’apertura di serata è stata affidata alla chitarra di Claudio Clemente e alla voce della soprano Marcella Diviggiano, a cura dell’Associazione “Calliope”.

Novità di questa edizione è stata la consegna delle pergamene alle coppie che entro il 14 febbraio hanno compiuto 50 anni di matrimonio: un omaggio che l’Amministrazione Comunale ha voluto porgere alle longeve coppie fasanesi.

Il “valzer dei fiori” della Scuola di ballo Living Dancing di Mina Campanelli, ha preceduto l’esibizione del duo composto da Adriana e Vincenzo Chianura, padre e figlia, rispettivamente violinista e sassofonista che hanno scandito a più riprese l’intero arco della serata alternandosi nelle loro performance.

La magia del pianoforte ha poi catturato il pubblico grazie al talento degli allievi della scuola di musica “Officine Musicali” dei maestri Davide Saccomanno e Antonio Di Lorenzo.

Cinque i giovani pianisti, coordinati dall’insegnante Fabio Carrone: Donato Gallone di San Michele (18 anni), Denny Pentassuglia di Fasano (18 anni), Saverio Adriano Marasciulo di Fasano (17 anni) e Luca Mileti di Fasano (16 anni).

Il Gran Galà di San Valentino ha ben accolto anche degli ospiti d’eccezione quali Angelo Raffaele Antelmi pittore e scultore 75enne che dedica la sua arte alle maschere, la costumista Annamaria Marziale, già premiata al Carnevale di Venezia per i suoi abiti, Giacomo Macchia Laterza, docente di lettere e appassionato collezionista di costumi storici e Antonietta Tarì, stilista di Ceglie Messapica, fashion designer, modella, stilista ufficiale di Miss inverno Febbraio 2020.

Un evento ben riuscito che si ripeterà domenica 23 febbraio tra Piazza Ciaia e il centro storico di Fasano con sfilata, esibizioni live di artisti e tanti altri colpi di scena rispecchiando e vivendo lo spirito del Carnevale di Venezia.

Foto: Mario Rosato

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *