Al Teatro Sociale in scena l’Accademia dei Cameristi con un trio d’archi e pianoforte

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Appuntamento martedì 3 maggio

FASANO – Gli appuntamenti musicali dell’Accademia dei Cameristi continuano martedì 2 maggio (ore 20.30) presso il Teatro Sociale di Fasano con la formazione di trio d’archi e pianoforte: interpreti quattro giovani eccellenze italiane i cui curricula sono densi di riconoscimenti, oltre che di percorsi formativi in prestigiose università europee e di tappe di carriere destinate al successo. Edoardo Zosi e Benedetta Bucci sono primo violino e viola del Quartetto Adorno, formazione stabile ormai in carriera, ma anche solisti che si sono esibiti in numerose città europee. Martina Biondi, violoncellista, è una delle più promettenti violoncelliste italiane; si è perfezionata con G.Sollima a Roma, con Peter Bruns a Lipsia e con N. Altstaedt a Berlino ed è attualmente impegnata in un’intensa attività concertistica. La pianista Martina Consonni frequenta un Master in esecuzione solistica presso la Hochschule für Musik, Theatre und Medien di Hannover con Arie Vardi e presso la Kronberg Academy con Andras Schiff, ma è già molto attiva come solista e camerista.

Il programma della serata inizia con il Trio per archi op.147 dell’italiano Mario Castelnuovo-Tedesco. Composto dopo il trasferimento negli Stati Uniti quando la frequentazione di straordinari strumentisti risvegliò nel compositore il piacere di scrivere ed eseguire musica da camera, il Trio ha la particolarità di sperimentare la “posizione” dei 3 strumenti che sono spesso invertiti; il violino suona le linee più gravi, il violoncello quelle più acute. Segue il Quartetto con pianoforte op.25 di Johannes Brahms, uno dei capolavori cameristici del secondo Ottocento, denso di slanci e di quella giovanile urgenza creativa che culmina nel celebre ed esaltante Rondò alla zingarese.

Biglietti: Intero € 5,00 Giovani fino a 26 anni € 3,00, info al 3387116300 e sul sito www.accademiadeicameristi.com

Tagged