A Fasano cala il sipario sul “Carnevale dei bambini”

Cultura e Spettacolo Prima Pagina

Si è ufficialmente conclusa la 22esima edizione

FASANO – Con la sfilata di ieri pomeriggio si è ufficialmente chiusa la 22esima edizione del “Carnevale dei bambini…”, che da decenni anima le giornate carnevalesche della nostra città con le immancabili sfilate dei carri allegorici seguiti da tante piccole mascherine che colorano le vie di Fasano.

Un carnevale riportato in auge dal compianto don Antonio Loliva che, con grande spirito di coinvolgimento dei suoi ragazzi dell’allora parrocchia di San Francesco d’Assisi, ripristinò questo grande momento di aggregazione e allegria cittadina. Evento che non ha mai cessato di esistere grazie alla grande passione che i tanti volontari parrocchiali, oggi intitolata a San Giovanni Paolo II e guidata da don Carlo Latorre, annualmente fanno in modo che una delle tradizioni più consolidate del territorio continui a crescere e portare qualche giorno di spettacolo e spensieratezza soprattutto tra i più piccoli cittadini della nostra Fasano.

Anche in questa 22esima edizione, sono stati 5 i calli allegorici che hanno composto la sfilata carnevalesca e tutti con un proprio tema specifico. Tra questi un primo carro dedicato agli ormai storici confetti “M&M” che tanto deliziano il palato dei numerosi golosi del cioccolato. A seguire una bella riproposizione degli “Anni 80” con tanto di gruppo mascherato a tema al seguito e subito dopo l’immancabile personaggio Disney portato in scena dai bimbi dell’asilo “L’isola che non c’è” ispirato quest’anno al film “Inside Out”. Non poteva mancare un richiamo al grande tema del rispetto per l’ambiente con l’associazione “Aurora” che ha allestito il suo tradizionale carro quest’anno dedicato alla “Plastica in mare”.

Ma Fasano ha in sè anche nobili tradizioni rurali. Particolare che non è sfuggito al “Gruppo Appassionati del Carnevale” ha portato in scena la “Casa dei contadini”. Ben cinque carri allegorici quindi, realizzati anche grazie alla collaborazione con alcune associazioni locali che ogni anno offrono la propria collaborazione per far sì che questo ormai ventennale appuntamento con il carnevale dei bambini possa continuare a colorare e rallegrare le vie della nostra città.

Michele Cavallo

Foto: Mario Rosato

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *