A Cocolicchio vecchi sapori e tradizioni con la Sagra di fave, contorni e frittelle

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Appuntamento per sabato 17 agosto

FASANO – Con le calde e piacevoli serate estive, rischiarate dal bagliore della luna e delle stelle che illuminano la calce e le “chiancarelle” dei famosi trulli nella Valle d’Itria, arriva anche un appuntamento enogastronomico che approfitta di questo incantevole scenario e rappresenta il fiore all’occhiello delle manifestazioni di questo genere a Fasano, precisamente in contrada Cocolicchio, dove i trulli e le “cummerse” regnano sovrani. La serata protagonista in questione, si terrà sabato 17 agosto 2019 dalle ore 21.00 in cui si svolgerà l’ 11^ Sagra delle fave con contorni di frittelle.

L’appuntamento gastronomico giunto ormai al suo 11° anno consecutivo, ideato e realizzato dall’ “Associazione Culturale Cocolicchio”, in cui tutti gli organizzatori mirano a risaltare i piatti tipici della civiltà contadina, quali, in questo caso, le fave accompagnate dai prodotti della nostra terra come le cipolle, cocomeri, “cornaletti” ( tipici peperoni fritti) che sono un contorno essenziale alle fave, insieme alla zucchina “alla poverella”, così come viene chiamata tra gli abitanti del posto.

Gli ospiti sono sempre accolti con gioia e simpatia dai soci e dai membri del direttivo dell’Associazione: Angelo Pinto, Gianni Rosato, Vincenza Pinto, Michele Pinto, Rina Valente Camillo Cofano e il presidente, dott. Franco Mastro.

Non c’è occasione migliore per esaltare i frutti della Puglia, affinché vengano apprezzati dagli occhi e dai palati dei numerosi turisti che provengono da diverse parti d’Italia e non solo che affollano Alberobello, Castellana Grotte, Locorotondo, la Valle d’Itria e le spiagge alla ricerca di serate succulenti, magari accompagnate da scenari suggestivi di cui poter parlare al loro rientro, come nella manifestazione enogastronomica appena descritta, in cui sarà partecipe anche il folklore, a cura del gruppo “I Cipurrid, in un periodo estivo che fa da sfondo alla “Notte della taranta, nella vicina “Grecia salentina” e raggiunge il suo massimo splendore in una terra ricca di paesaggi, tradizioni, storia e gastronomia ineguagliabili.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *