Sequestrati ombrelloni, sdraio e sedie sulla spiaggia di Torre Canne

Cronaca Prima Pagina

Operazione della Capitaneria di Porto di Brindisi

TORRE CANNE – Nel corso di una specifica attività posta in essere dal personale militare della sezione di polizia marittima ambiente e difesa costiera della Capitaneria di Porto di Brindisi, sono stati eseguiti, nelle ore serali, dei controlli lungo litorale di Torre Canne.

In particolare, i militari hanno effettuato un sequestro a carico di ignoti di numerose attrezzature balneari (ombrelloni, sdraio e sedie) che occupavano abusivamente un tratto di spiaggia libera a sud di Torre Canne.

La norma prevede che sulle aree demaniali marittime della costa pugliese è vietato «lasciare sulle spiagge libere, oltre il tramonto del sole, ombrelloni, lettini, sedie sdraio, tende o altre attrezzature».

L’abitudine di alcuni bagnanti di appropriarsi indebitamente di uno spazio di arenile per fini personali, era già stata segnalata nelle scorse settimane da alcuni turisti.

Una vera e propria battaglia all’ombrellone selvaggio per reprimere una violazione frutto di un malcostume fin troppo diffuso.

L’operazione ha  portato alla restituzione alla libera fruizione di circa 200 metri quadri di spiaggia.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *