Selva di Fasano: fasanese colta da malore salvata da medico dinanzi alla chiesa

Cronaca Secondo Piano

Provvidenziale anche l’intervento di una farmacista

SELVA DI FASANO – Accusa un malore, sviene e si accascia a terra. È accaduto questa mattina (domenica 14 febbraio) a Selva di Fasano sul sagrato della chiesa parrocchiale “Trullo del Signore”, dove alle 11.30 era in programma la funzione religiosa domenicale.

Una 35enne fasanese mentre stava per entrare in chiesa, per partecipare alla celebrazione di un battesimo, ha accusato un malore (probabilmente per una emorragia cerebrale) e si è accasciata al suolo perdendo i sensi.

Qualche istante dopo, per fortuna, è giunto dinanzi alla chiesa il noto medico chirurgo fasanese Renzo Ammirabile che, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza del 118, ha prestato i primi soccorsi alla donna ed ha iniziato a praticargli il massaggio cardiaco sul sagrato della parrocchia.

Fortuna ha voluto che di lì a poco è giunta per caso anche la farmacista Viviana Lacerignola che ha dato subito supporto al dottor Ammirabile nei soccorsi, e ha raggiunto immediatamente la vicina farmacia per recuperare il defibrillatore.

Nel frattempo ha iniziato a nevicare e la donna priva di sensi è stata spostata in chiesa durante la funzione religiosa, che è stata sospesa temporaneamente da don Gino Copertino proprio per consentire i soccorsi.

La 35enne è stata defibrillata più volte e le è stato praticato il massaggio cardiaco per quasi mezz’ora. Quando sono arrivati i sanitari del 118 la donna aveva da poco ripreso i sensi. È stata così caricata sull’ambulanza e trasportata immediatamente presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi dove è stata stabilizzata e ricoverata presso il reparto di rianimazione.  Una storia a lieto fine, dunque. Provvidenziale, infatti, è stato l’intervento sia del medico che della farmacista che hanno salvato la vita alla 35enne.

Tagged