Savelletri, “Case bianche” prese d’assalto e devastate nel giorno di Pasquetta

Cronaca Secondo Piano

I balordi hanno agito indisturbati mettendo a soqquadro le storiche strutture / LE FOTO

FASANO – Amara sorpresa, ieri, per i concessionari delle Case Bianche di Savelletri: alcuni vandali hanno devastato le due storiche strutture poste lungo la litoranea a nord della frazione marittima fasanese, provocando ingenti danni e trafugando anche del materiale che era contenuto in esse. E l’episodio di ieri è solo l’ultimo di una lunga serie verificatisi negli ultimi anni: «Ci fanno visita – affermano i concessionari – almeno un paio di volte l’anno».

La devastazione si è verificata ieri pomeriggio, giorno di Pasquetta; i vandali hanno potuto agire praticamente indisturbati, considerando la presenza davvero ridotta di gente (rispetto agli scorsi anni) a causa della zona rossa imposta dal Governo centrale per l’emergenza Covid-19. Di sicuro, i vandali (non si conosce il numero di persone che hanno agito) hanno sfondato le porte di ingresso delle Case Bianche, date in concessione a tre imprenditori, e hanno devastato gli interni, le porte e le finestre, procurando ingenti danni. Hanno anche portato via alcuni documenti del circolo nautico ospitato all’interno della struttura.

I concessionari si sono recati questa mattina per sporgere denuncia ai carabinieri della stazione di Fasano, con la speranza di individuare gli autori della devastazione. «Siamo stanchi – affermano a GoFasano -, non è la prima volta che questo accade. Ormai questi episodi si verificano un paio di volte all’anno, ma la devastazione di ieri è la più grave subita. Non capiamo il motivo per cui questo accada, anche perché i vandali non portano quasi mai via nulla, devastano solo le suppellettili, le porte e le finestre. Ma ora basta».

Tagged