Minore fasanese arrestato per furto e denunciato anche per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Cronaca Prima Pagina

Ad operare sono stati i Carabinieri della stazione di Fasano

FASANO – I Carabinieri della stazione di Fasano hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Lecce – Ufficio del Gip, nei confronti di un minore di Fasano, ritenuto responsabile di furto aggravato. Lo scorso 15 maggio, nel centro cittadino fasanese, venne asportato, mediante la forzatura del blocco di accensione, un ciclomotore parcheggiato su una delle arterie cittadine. Le immediate indagini avviate dai militari dell’Arma, consistite anche con il supporto della visione degli impianti di videosorveglianza presenti in zona, hanno consentito di individuare nel minore l’autore del furto.

Da ciò l’ordinanza di applicazione della misura cautelare, per notificare la quale i Carabinieri della stazione di Fasano hanno dovuto faticare non poco.

Le operazioni tese alla ricerca del ragazzo, infatti, hanno avuto inizio nel pomeriggio di ieri 25 luglio ed hanno incontrato da parte del ragazzo una decisa resistenza per essere accompagnato presso gli uffici dell’Arma di via Esiodo per gli adempimenti di competenza. Le intemperanze del ragazzo, accompagnate da uno stato di agitazione psicofisica, sono proseguite con aggressioni verbali e fisiche nei confronti dei militari dell’Arma ed hanno determinato a carico del minore una denuncia per violenza e minaccia, resistenza e lesione a pubblico ufficiale.

Dopo le formalità di rito, il minore, come disposto dalla autorità giudiziaria, è stato trasferito presso una comunità della provincia di Lecce.    

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *