Furti in casa, cittadini esasperati scrivono a sindaco e Prefetto

Cronaca Prima Pagina

“Viene voglia di farsi giustizia da soli” si legge nella missiva

FASANO – “Chi scrive è un semplice cittadino fasanese con l’umile pretesa di accomunare il pensiero collettivo e lo stato d’animo dei residenti nelle nostre zone collinari prese ormai d’assalto da continui e ripetuti episodi di furti, resi ancora più violenti dalla loro esecuzione anche con gente in casa.”

Comincia così la lettera di sfogo inviata da un cittadino residente a Laureto, che si è fatto carico delle preoccupazioni degli altri residenti, ed ha deciso di scrivere una comunicazione a sindaco e Prefetto sui ripetuti furti avvenuti nelle ultime settimane.

“Sì, perché di violenza si parla, una umiliante e gratuita violenza intima che solo chi come me ha subìto non poco tempo fa conosce molto bene. Essere violati nell’ intimità del nostro nido domestico, costruito e mantenuto con enormi sacrifici, è una sensazione che non auguro mai di provare nemmeno al mio peggior nemico. Notti insonni, giornate offuscate dal solo pensiero di salvaguardare non i gioielli o il denaro che oramai nessuno tiene più in casa, ma solo ed esclusivamente il bene fisico e psicologico delle nostre famiglie…serate in compagnia all’aperto che ormai sono un ricordo lontano, ansie stress e paure… è questo che viviamo giornalmente ormai da mesi, nonostante le azioni messe in campo dalle forze dell’ordine che seppur fatte con massimo impegno risultano non adeguate per l’estensione del nostro territorio e la capillarità del fenomeno.

Tutti apprezziamo le iniziative già intraprese, ma ad oggi nessuno si sente ancora rassicurato ed è forte nella comunità il malcontento e la voglia di farsi giustizia da soli; questa è la cosa che spero non accada mai, sia per l’alto indice di civiltà che ci contraddistingue che per l’impatto mediatico che potrebbe avere sul nostro territorio, oltre a quello giuridico sulle famiglie degli eventuali coinvolti. La cosa che chiediamo in forza tutti è che si dispieghino in campo le risorse necessarie per vincere questa partita. Da Voi che ci rappresentate come esempio di grandi uomini e legalità, tutti noi ci aspettiamo il meglio perché non si tratta di vincere la prima di campionato ma la partita della vita, la nostra e quella dei nostri cari affinchè possiamo ritornare a vivere la bellezza del nostro territorio senza più pensieri.”

2 thoughts on “Furti in casa, cittadini esasperati scrivono a sindaco e Prefetto

  1. Grazie, carissimo residente di Laureto. Grazie per aver espresso lo stato d’animo di tutti noi. Anche per me, come del resto per tutti i residenti e non delle zone collinari la ” villegiatura” é diventata un INCUBO… a rischio anche il benessere psico-fisico…. 💞

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *