Ennesimo incidente sulla Fasano-Pezze di Greco: tre feriti

Cronaca Prima Pagina

Urgono immediati interventi di potenziamento della segnaletica

FASANO – In media un incidente stradale al mese anche con feriti gravi, ma nessuno ancora prende provvedimenti.

È la strada che collega Fasano a Pezze di Greco una delle più pericolose arterie del territorio comunale. Nel pomeriggio di ieri (4 maggio) l’ennesimo incidente stradale, all’altezza di un incrocio divenuto ormai famigerato:  il crocevia tra la strada comunale “Scafati” e via Roma, alle porte della città.

Ad entrare in collisione, per cause in corso di accertamento, una Bmw, guidata da un noto imprenditore agricolo fasanese ed una Honda, guidata da un 33enne, militare americano di stanza a Caserta. I due guidatori sono rimasti illesi. Ad avere la peggio sono stati gli occupati della Honda: la moglie del  militare, una 43enne, e i suoi due figli di 8 e 5 anni. Tutti e tre sono stati soccorsi da diverse ambulanze del 118 che li hanno poi trasportati all’ospedale “Perrino” di Brindisi.

Sul posto per i rilievi di rito, per stabilire la esatta dinamica del sinistro, è intervenuta una pattuglia della Polizia locale di Fasano. A dare man forte alla Polizia locale anche una pattuglia del nucleo radiomobile dei Carabinieri della compagnia di Fasano, che si è occupata della viabilità.

L’incidente avvenuto ieri è l’ennesimo che si verifica su questa arteria e all’altezza di questo incrocio tra la Fasano-Pezze di Greco e la strada comunale che da un lato conduce a contrada Sant’Angelo e dall’altro alla strada provinciale numero 5 Fasano-Cisternino. Un incrocio dove la segnaletica è abbastanza carente e dove la visibilità è ridotta a causa della presenza di alberi di pino a bordo strada. Urgono immediati interventi di potenziamento della segnaletica prima che ci scappi il morto.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *