“Chi l’ha visto?” torna ad occuparsi della scomparsa del finanziere fasanese

Cronaca Prima Pagina

Un’inviata della nota trasmissione è stata a Fasano per sentire i familiari

FASANO – “Chi l’ha visto?”, la nota trasmissione di Rai 3 che si occupa di casi di persone scomparse, è tornata ad occuparsi mercoledì scorso del caso del 51enne fasanese Pietro Conversano, appuntato della Guardia di Finanza in servizio a Monopoli, del quale non si hanno notizie dall’alba di mercoledì 13 febbraio scorso, quando alle 4 del mattino dopo aver parcheggiato la sua auto nei pressi della caserma della Guardia di Finanza a Monopoli ha fatto perdere le sue tracce.

In base a quanto accertato, stando anche ad alcune testimonianze, il sottufficiale delle Fiamme Gialle (che ha portato con sé la pistola di ordinanza) pare abbia raggiunto la stazione ferroviaria di Monopoli, dove sarebbe salito su un treno facendo perdere le sue tracce.

Del caso “Chi l’ha visto?” se ne era occupata già la settimana precedente, e l’altro ieri è tornata a trattare la scomparsa di Conversano, ascoltando i genitori del 51enne, oltre che il fratello e le due sorelle. L’inviata della nota trasmissione di Rai 3, Raffaella Griggi, ha raccolto l’appello del padre di Pietro Conversano: “Qui stiamo soffrendo tutti, i tuoi figli, tua moglie, noi, parenti e amici. E se non puoi almeno facci sapere se stai bene. Torna, se c’è qualche problema lo risolveremo insieme. Non devi preoccuparti. Qualsiasi cosa ci sia sotto la risolveremo insieme”.

Dello stesso tenore gli appelli lanciati dalle sorelle Angela e Manuela e dal fratello Rafael.

Dallo studio la conduttrice Federica Sciarelli ha sottolineato come i parenti avessero ipotizzato una fuga in Svizzera, dove il 51enne è nato e dove ha vissuto parte della sua vita, e dove risiedono altri fratelli, in quali però non hanno avuto notizie.

Quasi sicuramente “Chi l’ha visto?” tornerà sulla vicenda anche la prossima settimana.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *