Abusi edilizi: controlli e segnalazioni della Polizia locale nel Fasanese

Cronaca Prima Pagina

Numerosi i casi riscontrati nelle frazioni

FASANO – Proseguono i controlli della Polizia locale di Fasano in materia di urbanistica e di edilizia. 

Non passa mese, infatti, che gli agenti non  compiano controlli, sopralluoghi, accertamenti su cantieri sia nei centri abitati che nelle campagne al fine di prevenire abusivismo edilizio e violazioni delle norme in materia urbanistica ed edilizia.

Nel mese di giugno e luglio scorsi sono stati nove i rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzate e sei le ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi comunicati alla Procura della Repubblica dal Comune di Fasano.

Si tratta di opere realizzate in assenza del permesso di costruire, o in totale difformità o con variazioni essenziali.  Una ventina le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi e segnalate.

I rapporti riguardano l’apertura di una finestra con ringhiera in via Schiavone (cinque le persone ritenute responsabili dell’abuso e segnalate), la costruzione di un muretto nei pressi della strada provinciale 2 “Vernesina” (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata), la realizzazione di una tettoia con colonne in tufo (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata), la realizzazione di opere senza permesso in via Siracusa a Torre Canne, in via Fascianello, in traversa via Minò a Pezze di Greco e in contrada Carbonelli (in totale sono state ritenute responsabili di queste opere abusive 9 persone che sono state segnalate).

Oltre a ciò nel mirino della Polizia locale sono finiti la realizzazione di un piazzale, di un arco e di un muretto a secco in viale Vermicelli a Selva di Fasano (due per le persone ritenute responsabili dell’abuso che sono state segnalate), la realizzazione di opere abusive sempre in viale Vermicelli sempre a Selva di Fasano (in questo caso sono stati segnalati diversi responsabili dell’abuso). Tre ordinanze, invece, riguardano opere realizzate in assenza di permesso via Viale delle Querce  a Selva di Fasano (una la persona segnalata che ha provveduto a demolire le opere e a ripristinare lo stato dei luoghi), lungo la strada comunale Procaccia a Torre Canne (una la persona segnalata) e in contrada Carbonelli (in questo caso è stato segnalato il legale rappresentante di una società).

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *