Torre Canne, approvato il finanziamento regionale per l’ammodernamento del molo

Attualità Prima Pagina

La Regione Puglia ha stanziato 659 mila per il progetto

FASANO – La nostra città ha ottenuto dalla Regione Puglia 659 mila euro per l’ammodernamento del molo di Torre Canne. Il progetto presentato dal Comune di Fasano è stato infatti ammesso nella graduatoria del Programma Operativo FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, ndr) 2014/2020 per “Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’ asta e ripari di pesca“.

Il progetto consentirà di cambiare completamente il volto del porto con interventi che riguarderanno la manutenzione della banchina e la sostituzione degli arredi. In particolare, la banchina sarà rinforzata e ripristinata con la realizzazione di una sovrastruttura di calcestruzzo armato e una pavimentazione monolitica tipo industriale in cemento fibrorinforzato. Saranno inoltre chiuse le fessurazioni ed è previsto il rifacimento degli angoli e degli smussi sul ciglio banchina.

Inoltre, gli arredi a servizio degli operatori del porto, saranno ammodernati e migliorati e riguarderanno principalmente il complesso dei dispositivi dedicati all’ormeggio delle imbarcazioni (bitte, parabordi, ganci, paraspigoli), il fanale di segnalamento, le sedute e le fioriere, il miglioramento dell’illuminazione e un copertura per la vendita diretta del pescato.

Anche a Savelletri sono in fase di completamento i lavori di rifacimento del molo di Levante, finanziati dal Gal. Entrambe le marine potranno dunque avere un porto più vivibile e più fruibile a beneficio dei pescatori, ma anche dei visitatori e turisti:

«Un’altra opera pubblica sarà realizzata, un altro cantiere che parte e rappresenta speranza, posti di lavoro e valorizzazione della tradizione marinara di tante famiglie fasanesi. È proprio a loro che va il nostro pensiero nel momento in cui un altro impegno elettorale viene mantenuto – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. Ringrazio quanti hanno consentito questo risultato a partire da tutta la struttura dei Lavori Pubblici del Comune e gli enti coinvolti fino all’assessore al Demanio Giuseppe Galeota».

«L’ammodernamento del molo di Torre Canne, come sta già avvenendo per Savelletri, consentirà la riqualificazione dell’area portuale tanto attesa dai tanti fruitori del porto, pescatori e turisti – dice l’assessore Galeota – sostenendo due tra i settori più importanti per l’economia di Fasano».