Stop al ritiro dell’umido, Scianaro: «Epilogo di un fallimento annunciato»

Attualità Secondo Piano

Il consigliere comunale commenta la mancata raccolta dell’umido di questi giorni

FASANO – «Meglio tardi che mai». Così il consigliere Antonio Scianaro commenta le parole del sindaco Zaccaria in merito agli ulteriori disagi arrecati ai cittadini fasanesi, sulla mancata raccolta dell’umido di questi giorni. Il primo cittadino, proprio ieri, si era espresso dicendosi contrariato per quello che sta accadendo.

«Sono anni che porto avanti questa battaglia sul delicato tema della questione rifiuti. Le inefficienze del centrosinistra pugliese continuano a produrre disagi e danni per le tasche dei cittadini, e per l’immagine della stessa Regione Puglia.

Quello che sta accadendo in questi giorni, è l’epilogo di un fallimento annunciato, che il centrosinistra lascerà al futuro governo Regionale, frutto di una programmazione inefficiente ed inesistente.

Si è ormai al paradosso. Si continua a calpestare la dignità dei cittadini che fanno correttamente la differenziata,  perché dopo 15 anni di questo Governo Regionale, ancora non si riesce a completare il ciclo dei rifiuti.

Siamo ormai in piena stagione turistica, auspico che tutto questo non influisca negativamente sull’immagine del nostro territorio, faticosamente raggiunta grazie agli sforzi di tanti imprenditori, e all’assoluta latitanza dell’Amministrazione Zaccaria, priva ormai da tempo di un assessore al Turismo.

Le modifiche apportate in quest’ultimo periodo, in termini di raccolta, da questa Amministrazione, più quelle imposte in questi giorni dalla Regione, sicuramente non fanno ben sperare».

Lascia un commento