Spiagge libere, l’Associazione Attività Costiere propone di dotarle di bagni chimici

Attualità Prima Pagina

L’intento è quello di offrire i servizi minimi sulle spiagge destinate alla libera fruizione

FASANO – “Preso atto del “Regolamento di collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani” approvato qualche giorno fa dal Consiglio Comunale, la neo costituita Associazione Attività Costiere propone di dotare le spiagge libere dislocate lungo l’intero litorale fasanese (da Egnathia a Tavernese) di bagni chimici”.

A comunicarlo è la stessa associazione in un comunicato stampa, dove precisa: “l’intento è quello di contribuire ad offrire agli utenti i servizi minimi previsti per legge sui tratti di spiaggia destinati alla libera fruizione.

Per far fronte ai costi dell’operazione, il direttivo dell’Associazione propone di utilizzare le somme versate all’Amministrazione Comunale dai concessionari che hanno acquisito la proroga della concessione demaniale.Per passare dal pensiero all’azione, l’Associazione – per voce del suo presidente e a nome di tutti gli associati – invita l’Amministrazione, nella persona del Sindaco, a convocare un tavolo tecnico per definire in modo congiunto gli aspetti tecnici della proposta ed esorta i consiglieri di maggioranza e di opposizione ad aprire un dibattito in Consiglio Comunale per discutere e programmare l’imminente avvio della stagione balneare.”

Tagged