Raid punitivo del 2 agosto a Fasano: premiati i Carabinieri che si sono distinti nelle indagini

Attualità Secondo Piano

Cinque i militari premiati

BRINDISI – Il comandante provinciale dei Carabinieri di Brindisi, colonnello Giuseppe De Magistris, nel corso di un incontro svoltosi presso il Comando Provinciale dell’Arma di Brindisi,  ha voluto tributare il suo Vivissimo Apprezzamento al Tenente Marco Colì, al Maresciallo Capo Ivan Pellé e agli Appuntati Scelti Giuseppe Conte e Giuseppe Bergamo, delle A.P.I.(Aliquota di primo Intervento) della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi,  per la brillante operazione che ha condotto alla cattura di 4 fasanesi tratti in arresto  per  gravi reati che avevano suscitato non poco allarme sociale tra la popolazione.

Di seguito, viene riportata la motivazione del “Compiacimento” tributato ai militari dal Colonnello Giuseppe De Magistris:

 “A seguito di efferata spedizione punitiva ai danni di un nucleo familiare del comune di Fasano (BR), collaborava i colleghi della locale Compagnia nel rintracciare i quattro autori, tre dei quali nel frattempo datisi alla macchia, e di eseguire nei loro confronti un provvedimento di fermo d’indiziato di delitto per i reati di tentato omicidio, danneggiamento seguito da incendio, rissa, violazione di domicilio, rapina aggravata, lesioni aggravate, danneggiamento in concorso e porto abusivo di arma comune da sparo e proiettili. L’operazione si concludeva con il rintraccio dei tre prevenuti, localizzati in remoto casolare di campagna, da dove essi cercavano di sottrarsi alla cattura, opponendo attiva resistenza, e il sequestro di una pistola con matricola e marca abrase e di sostanza stupefacente, per la quale essi sono stati anche arrestati in flagranza di reato”. Fasano (BR), 4 agosto 2019.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *