Piazza Ciaia anticipa di un giorno e va in edicola già da oggi

Attualità Secondo Piano

Lo storico settimanale fasanese contiene notizie davvero inedite

FASANO – Un carico di marijuana e hashish del valore di 10 milioni di euro (la stima è degli investigatori), che era stipato su due scafi, è stato sequestrato dagli uomini della Dia e della Guardia di Finanza di Bari. In manette sono finiti gli scafisti, due fratelli fasanesi.

E’ questa la notizia di apertura (corredata da un amoio servizio fotografico) del numero di Piazza Ciaia che – questa settimana con un giorno di anticipo per la Festa del Lavoro, che cade di venerdì – oggi pomeriggio arriverà nelle edicole.

Nel giornale c’è anche il singolare furto messo a segno in pieno centro della città: il ladro ha rubato, dall’interno di un’auto in sosta, spesa, farmaci e sigarette. Le “bionde”, però, non erano quelle che fuma abitualmente e, di conseguenza, dopo il furto è entrato in una tabaccheria chiedendo se era possibile cambiarle con le… Marlboro rosse.

Mentre nel Paese infuria la polemica sulla decisione del Governo di rinviare al prossimo giugno l’apertura di parrucchieri, barbieri e centri estetici, a Fasano c’è un salone di acconciature per signora che non riaprirà: la Procura ha sequestrato tutto per appropriazione indebita.

Il “solito” pakistano questa grossa l’ha fatto più grossa (del suo solito): ha presa a schiaffi un carabiniere ed è finito in carcere.

Rimozione delle “ricciaie” dopo la stagione estiva: il Tar di Lecce ha rinviato la decisione al prossimo 7 ottobre.

Nel numero di Piazza Ciaia di questa settimana non mancano – ovviamente – le “solite” due pagine di foto di “eroi” silenziosi di questo momento di emergenza sanitaria.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *