Piano Urbanistico Generale, ieri la presentazione a Palazzo di Città

Attualità Prima Pagina

Il progetto del P.U.G. è stato affidato allo Studio Associato Fuzio di Bari

FASANO – Si è svolta ieri (giovedì 5 novembre), nella sala consiliare di Palazzo di Città, la conferenza stampa di presentazione del Piano Urbanistico Generale alla presenza del sindaco di Fasano Francesco Zaccaria, dell’assessore all’urbanistica Gianluca Cisternino e di Nicola Fuzio, legale dello Studio Associato Fuzio di Bari che si era assicurato la redazione del progetto lo scorso 30 giugno.

«È passato molto tempo – ha affermato il sindaco Zaccaria – dalla redazione dell’ultimo PRG, nel lontano 1988. L’intenzione dell’amministrazione, sin dall’insediamento, è stata quella di redigere il nuovo P.U.G., e ci stiamo riuscendo nonostante le molte difficoltà. Fasano ha un’economia basata sull’agricoltura e sul turismo, una cosa impensabile fino a vent’anni fa, perciò è necessario andare a completare il lavoro di sviluppo della città che stiamo portando avanti».

L’obiettivo del P.U.G., come ha ricordato l’assessore Cisternino, è il traguardo finale di una serie di innovazioni in ambito urbanistico che Fasano ha conosciuto negli ultimi anni, dal primo sportello SUET della provincia di Brindisi fino alla digitalizzazione di tutte le cartografie urbanistiche. Un ulteriore elemento di novità è rappresentato dal fatto che ci sarà un confronto attivo con i cittadini, attraverso strumenti che verranno definiti nelle prossime settimane, per venire incontro ai loro desiderata.

A parlare poi dei dettagli tecnici è stato Nicola Fuzio, che ha specificato che al momento in Puglia esistono solo una quarantina di P.U.G. su oltre 250 comuni e che prima della redazione del P.U.G. vero e proprio dovrà essere predisposto, nei prossimi tre mesi, il Documento Programmatico Preliminare. Quest’ultimo fornirà gli indirizzi per la pianificazione del Piano Urbanistico, anche in virtù dell’obiettivo fondamentale di sostenibilità ambientale.

«Fasano deve guardare al futuro – ha concluso il sindaco Zaccaria – e deve farlo rimarginando le “ferite” del territorio attraverso una riqualificazione dei quartieri della nostra città. Questa è una sfida esaltante, e in questo i cittadini sapranno darci una mano».

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *