L’ufficio del demanio gestito da una società esterna. La denuncia di Trisciuzzi

Attualità Prima Pagina

Il consigliere comunale chiede chiarimenti al Sindaco

FASANO – L’ufficio del Demanio di Fasano è affidato ad un’agenzia esterna, la Sit Srl, ormai da sei mesi. Tutto questo è avvenuto perché, come si evince dalla determina del 16 novembre 2018, dopo il trasferimento del responsabile presso il Comune di Ostuni – con il quale, il Comune di Fasano, avrebbe dovuto “dividersi” le competenze del professionista incaricato – si è provveduto all’affidamento della gestione dell’ufficio ad una società, appunto, esterna. A farne parola, in questi giorni, é il consigliere comunale Raffaele Trisciuzzi.

«Ci hanno riferito che da sei mesi, dalla determina del 16 novembre 2018, l’ufficio del Demanio di Fasano è rimasto improvvisamente sprovvisto di dipendenti in grado di gestire il settore. Il Comune di Fasano ha deciso di affidarne la gestione ad una ditta esterna di Noci che gestisce già la videosorveglianza, occupandosi anche del Piano Costa, di rifiuti e monitoraggio della xylella.

Inoltre, manca da mesi un assessore al Demanio, mancano una serie di provvedimenti, manca anche un Piano Costa che dovrebbe determinare la gestione del Demanio, a cui si aggiunge la mancanza di cartellonistica che dovrebbe segnalare i pubblici accessi.

E Fasano affida a una ditta privata, la Sit Srl, un ufficio importante come quello del Demanio. Se ci privatizzano anche questo, c’è da essere un po’ preoccupati».

Ci sarebbe da chiedersi come mai, ad oggi, non si è ancora provveduto a dare piena funzionalità ad un ufficio che non può di certo operare circa due giorni a settimana.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *