La Giunta Zaccaria approva nuovi parcheggi a pagamento in tutto il territorio fasanese

Attualità Secondo Piano

Ecco tutte le vie interessate dalle nuove “strisce blu”: di parcheggi liberi nemmeno l’ombra

FASANO – Aumentano gli stalli di sosta a pagamento nel territorio di Fasano e nelle frazioni. Ulteriori “strisce blu” verranno infatti installate, come previsto dalla recente delibera di giunta n.55 del 24 febbraio, a Fasano, Pezze di Greco, Torre Canne, Savelletri e Selva di Fasano.

Le aree interessate dal provvedimento saranno, per la zona di Fasano Centro, Via F.lli Rosselli (22 stalli di sosta), Via Lisi (22 stalli), Piazza Plebiscito (6 stalli) e Via Nazionale dei Trulli (24 stalli).

A Pezze di Greco verranno istituite nuove aree di sosta a pagamento in Corso Nazionale (17 stalli) e Piazza XX Settembre (15 stalli).

Anche le frazioni marinare, nel periodo compreso tra il 1 aprile e il 30 settembre di ogni anno, vedranno implementate le proprie aree di parcheggio onerose. A Torre Canne si prevedono nuove strisce blu in Via Messina (68 stalli), Via Eroi del Mare (41 stalli), Via Lipari (5 stalli) e Via Caprera (5 stalli). A Savelletri invece le zone interessate saranno quelle di Via di Vagno (8 stalli) e Via Po (8 stalli).

Per concludere, è prevista l’installazione di 87 stalli di sosta a pagamento in Viale del Leccio a Selva di Fasano, nel parcheggio antistante il Tennis Club. L’istituzione degli stalli è però subordinata alla risoluzione del contratto di concessione dello spazio attualmente in essere. Nel caso della frazione silvana, il servizio di parcheggio a pagamento sarà istituito nel periodo compreso tra il 1 giugno ed il 30 settembre di ogni anno. 

Centinaia di parcheggi a pagamento aggiuntivi dai quali l’Amministrazione Comunale intende fare cassa e la cui relativa gestione dei parcometri verrà affidata ad una nuova società, attraverso una procedura ad evidenza pubblica che verrà indetta prossimamente dal Comando di Polizia Locale. 

A tal proposito, appare evidente che l’Amministrazione Comunale debba dotarsi di personale di supporto alla Polizia Locale al fine di vigilare sulle auto in sosta ed irrogare le eventuali sanzioni. In effetti, negli ultimi anni, si è sempre più diradata l’attività di controllo, attesa la carenza del numero di vigili in servizio, con la conseguenza di minori introiti per l’ente. Al momento non è dato sapere se l’Amministrazione intenda ricorrere ad un bando per l’individuazione degli ausiliari del traffico.

Restando in tema, è necessario rimarcare la cronica assenza di un parcheggio pubblico nel centro cittadino di Fasano. Situazione resa ancora più complicata dalle decine di posti auto eliminati a causa dell’installazione dei paletti nelle principali traverse di Corso Vittorio Emanuele nonché dai lavori in corso di realizzazione in Via Forcella, Via Fogazzaro e Piazza Mercato Vecchio. Un contesto generale che rende sempre più necessaria e improcrastinabile l’adozione di un Piano Urbano del Traffico, documento peraltro obbligatorio per i comuni con popolazione superiore ai trentamila abitanti.

Tagged