Il fasanese Maurizio Cuoco nominato Cavaliere della Repubblica

Attualità Prima Pagina

L’Assistente Capo della Polizia di Stato è stato premiato lo scorso 16 giugno a Brindisi

FASANO – C’è anche il fasanese Maurizio Cuoco tra le onorificenze al Merito della Repubblica Italiana del 2020. L’Assistente Capo della Polizia di Stato, in servizio presso il commissariato della polizia di Stato di Monopoli, è stato insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica lo scorso mercoledì 16 giugno, a Brindisi, nei giardini di palazzo Montenegro. 

Alla cerimonia di consegna delle onorificenze, presieduta dal prefetto di Brindisi, Carolina Bellantoni, ha partecipato il questore di Brindisi Fernando Rossi e l’assessore comunale Luana Amati che hanno consegnato il prestigioso titolo. 

L’onorificenza di cavaliere viene infatti conferita dal Capo dello Stato per benemerenze acquisite nel disimpegno di cariche pubbliche e di attività svolte ai fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nella carriera civile e militare.  

«A nome di tutta la comunità fasanese faccio i complimenti all’assistente capo Maurizio Cuoco per l’onorificenza ricevuta che è riconoscimento di altissima caratura morale e professionale – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. La nostra città è orgogliosa di annoverare tra i concittadini personalità illustri che si distinguono ogni giorno nell’esercizio quotidiano delle loro funzioni per dignità, competenza, spirito di servizio, senso del dovere e disciplina». 

«Maurizio Cuoco – spiega l’assessore Luana Amati – è stato insignito di tale onorificenza per l’impegno profuso nello svolgimento di diversi incarichi affidatigli, per le capacità professionali e morali che gli hanno consentito di raggiungere i migliori risultati in diverse operazioni di Polizia, in particolare rivolte al contrasto dei reati contro il patrimonio e la persona, per i meriti acquisiti con indiscusso impegno nel servizio del volontariato in diverse associazioni locali».

Tagged