Il Comune punta a trasferire gli uffici nell’ex tribunale

Attualità Prima Pagina

Al momento si è nella fase in cui si sta tentando di ottenere un finanziamento

FASANO – «Dopo un lungo e paziente lavoro di ricerca e progettazione, abbiamo finalmente individuato una consistente possibilità di finanziamento per uno dei progetti più ambiziosi del nostro quinquennio amministrativo: il trasferimento degli uffici comunali dai locali al piano terreno di piazza Ciaia in via Fratelli Rosselli» dichiara il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria.

«Un bando del Ministero dell’Interno – prosegue – ci permette di candidarci allo stanziamento dei due milioni e quattrocentomila euro necessari: vogliamo trasferire l’anagrafe e l’Ufficio Tributi da Palazzo di Città, e l’Ufficio Attività produttive dal Palazzo dell’Orologio, ristrutturando e adeguando l’immobile ex-Tribunale e realizzandone il completo efficientamento energetico. Raggiungere questo obiettivo ci può consentire di mettere sul mercato i locali attualmente occupati dagli uffici, molto competitivi sul piano commerciale, innescando così un processo virtuoso di ulteriore riqualificazione della Piazza.

I progetti esecutivi sono pronti – continua il primo cittadino – nei giorni scorsi in Giunta abbiamo deliberato la partecipazione al bando. Con lo stesso bando vogliamo anche finanziare la messa in sicurezza del Terzo Circolo didattico “Madre Teresa di Calcutta” in via Bertani a Pezze di Greco, per altri due milioni e mezzo, il che farebbe arrivare a quasi undici milioni di euro i fondi reperiti per gli edifici scolastici in quattro anni e mezzo di amministrazione. Un doveroso ringraziamento all’assessore competente Antonio Pagnelli e al dirigente Rosa Belfiore per il lavoro progettuale fin qui compiuto, che dimostra come aver deciso di dedicare risorse umane ad hoc al reperimento di fondi per le opere pubbliche stia producendo risultati concreti».

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *