I carabinieri donano un defibrillatore all’associazione “Humanamente”

Attualità Secondo Piano

La cerimonia di consegna è avvenuta ieri a Palazzo di Città

FASANO – In un momento come questo di ripresa la solidarietà è un gesto senza pari. Nella giornata di ieri, nella sala di rappresentanza, il gruppo 30° Corso sottufficiali Carabinieri 1977/1979 “V. Marandola” ha donato un defibrillatore all’associazione “Humanamente” di Fasano in segno di gratitudine per il lavoro svolto – dall’attività di supporto alla consegna dei buoni – durante questi duri mesi di quarantena.

L’acquisto del dispositivo, come hanno sottolineato i carabinieri, è stato il dono di persone che hanno vissuto in prima pelle il problema del Covid nelle province del nord e oggi vogliono fornire un aiuto in questa maniera. «Tre mesi vissuti in trincea – ha affermato il sindaco Francesco Zaccaria – che tuttavia ci hanno fatto riscoprire il senso di comunità, fondamentale per aiutare le istituzioni, e il mio più grande ringraziamento va ai servitori dello stato.»

In conclusione i ringraziamenti dello psicologo e direttore di Humanamente Luigi Pugliese, che vuole impegnarsi perché l’associazione crei una mappa della città con i defibrillatori presenti perché tutti, nel momento di necessità, possano usufruirne.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *