Giornata contro la violenza sulle donne, sì all’intitolazione di una strada a Crescenza Vinci

Attualità Prima Pagina

Lo annuncia Palazzo di Città

FASANO – «In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, che si celebra il 25 novembre, l’Amministrazione comunale ha deciso di compiere un atto simbolico ma ricco di significato: nella riunione di Giunta di oggi approviamo l’avvio dell’istruttoria per l’intitolazione di una strada a Crescenza Vinci, assassinata a fucilate nel 1991 a soli 25 anni insieme a suo figlio, in un tremendo episodio di violenza familiare». Lo ha dichiarato il sindaco Francesco Zaccaria.

«La proposta – prosegue – è stata avanzata dal Centro antiviolenza “Insieme si può”, attivo nell’Ambito territoriale di Fasano, Ostuni e Cisternino, di gestione dei servizi sociali e dall’associazione “Giovanni Custodero – Il Guerriero Sorridente” di Pezze di Greco, ed ha incontrato subito la convinta adesione dell’assessore alla Toponomastica, Luana Amati, e dell’assessore alla Cultura, Cinzia Caroli, che ringrazio».

Un gesto significativo, con il quale vogliamo tenere alta l’attenzione su una tematica per troppo tempo sotto silenzio, e sottolinea la ferma condanna di qualsiasi forma di violenza, non solo fisica ma anche verbale e piscologica contro le donne».

Lascia un commento