Festeggiati a Pezze di Greco i 100 anni di suor Domenica

Attualità Secondo Piano

Con una celebrazione religiosa presieduta dal Vescovo mons. Favale

PEZZE DI GRECO – La comunità di Pezze di Greco ha festeggiato ieri (domenica 17 gennaio) i 100 anni di suor Domenica, al secolo Angela Malvone, suora dell’ordine de “Le suore dell’Addolorata” presso la “Casa” di Pezze di Greco. La religiosa ha compiuto il secolo di vita lo scorso 13 gennaio.

E’ nata, infatti, a Fasano il 13 gennaio 1921 ed è una delle tre suore presenti nella più popolosa frazione fasanese. La comunità di Pezze di Greco era pronta per festeggiare questa importante ricorrenza proprio il 13 gennaio scorso.  Ma i festeggiamenti erano stati rinviati di qualche giorno in quanto suor Domenica si trovava a Napoli presso la “Casa Principale” dell’ordine a cui appartiene, perché stava seguendo un percorso di riabilitazione a seguito di un intervento al femore cui era stata sottoposta a novembre presso l’ospedale di Francavilla Fontana a seguito di una rovinosa caduta verificatasi il 10 novembre scorso.

Il 14 gennaio ha poi fatto rientro a Pezze di Greco e ieri i residenti della più popolosa frazione fasanese, nel rispetto delle norme anti Covid, l’hanno festeggiata per ringraziarla del servizio che ha reso e ancora rende al servizio della comunità, con una solenne celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo mons. Giuseppe Favale, alla presenza del vicario della Diocesi mons. Vito Fusillo, del parroco di Pezze di Greco, don Donato Liuzzi, del viceparroco della frazione, don Mauro Sabino, e dell’ex parroco don Francesco Zaccaria.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il sindaco Francesco Zaccaria, il vicesindaco Giovanni Cisternino e l’assessore Angela Carrieri, i familiari di suor Domenica, le consorelle provenienti anche da Monopoli e Francavilla Fontana.

L’intera frazione nutre verso questa suora piccolina di stazza fisica, ma molto grande nell’umiltà e nella vicinanza con la preghiera alle molte necessità di quanti hanno la fortuna di incontrarla, grande affetto. E lo ha potuto testimoniare ieri. Suor Domenica da 22 anni svolge il suo ministero a Pezze di Greco, e precedentemente ha operato in Calabria dove ha contribuito alla realizzazione di una comunità di ragazzi in stato di disagio. A Pezze di Greco ha anche accudito due sue consorelle più anziane fino alla loro morte.

“Serva dei servi – l’ha definita mons. Favale – che ha accettato tutto quello che le veniva richiesto con cristiana umiltà”.

Alla fine della celebrazione la madre generale dell’Ordine de “Le suore dell’Addolorata” ha tracciato un profilo di suor Domenica, mentre il vicario generale della Diocesi, mons. Fusillo, con non poca commozione, ha ripercorso le tappe salienti dell’operato della religiosa a Pezze di Greco.

A seguire Maria Saracino, in rappresentanza della comunità, ha ringraziato suor Domenica per il suo operato e le ha donato una corona del Rosario invitandola a pregare ancora per le necessità di tutti, e le ha anche donato una borsa da viaggio per i suoi futuri spostamenti augurandole lunga vita.

In conclusione ha preso la parola proprio suor Domenica che ha ringraziato tutti.

A rito concluso, presso la “Casa delle suore dell’Addolorata”, addobbata a festa, si è svolto il rituale taglio della torta, nel corso del quale il sindaco Francesco Zaccaria ha fatto dono alla religiosa un fascio di fiori.

“Siamo fieri di avere nella comunità fasanese una donna come suor Domenica – ha dichiarato il sindaco Zaccaria -, la cui vocazione è esempio di vita per tutti noi. In 75 anni di noviziato ha formato con generosità e dedizione generazioni di bambini, contribuendo con il suo esempio a costruire uomini che sono diventati cittadini consapevoli, nutriti del suo amore e del suo sostegno. Di questo la ringraziamo contraccambiando oggi lo stesso affetto che lei ci ha dato in tutti questi anni e continua a seminare ogni giorno”.

Tagged