Federalberghi scende in piazza: “Così muore il turismo a Fasano”

Attualità Prima Pagina

Indetta una manifestazione per mercoledì 27 marzo in piazza Ciaia

FASANO – Mercoledì 27 marzo alle ore 11, la Federalberghi scenderà in piazza a Fasano per protestare contro le scelte dell’amministrazione in tema di turismo e, più in particolare, di tassa di soggiorno. Quello che nei giorni scorsi, all’indomani della decisione del sindaco Zaccaria di estendere l’applicazione dell’imposta a tutto l’anno, sembrava essere un mero movimento di protesta a suon di comunicati stampa, si trasforma oggi in una vera e propria protesta.

Per mezzo di alcuni volantini simili a manifesti funebri che parlano di “morte del turismo”, l’associazione degli albergatori che conta la partecipazione di molte strutture ricettive del territorio fasanese, annuncia alla città l’imminente manifestazione. La protesta si svolgerà in piazza Ciaia.

Tutto questo avviene mentre si discute in questi giorni di due temi scottanti che riguardano in parte anche il turismo stesso, ossia il piano coste (non ancora approvato) e il nuovo regolamento dei dehors che dovrebbe ottenere il via libera nel prossimo ed imminente Consiglio comunale.

Dall’Amministrazione, al momento, non arrivano aperture alle rimostranze delle associazioni di categoria degli operatori turistici fasanesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *