Fasano rivuole la sua “Stella sulla Grotta”: si muovono i cittadini

Attualità Prima Pagina

Un gruppo di volontari si sta mobilitando per riaccendere la stella sul monte Rivolta

FASANO – Fasano non ci sta, rivuole la sua stella. Tanti sono infatti i cittadini che, discutendo sui social, hanno deciso di mobilitarsi per accendere anche quest’anno la famosissima Stella sulla Grotta che da 33 anni splende sul monte Rivolta in località Laureto.

Il 7 dicembre scorso, GoFasano pubblicava un’intervista a Tommaso Serri, presidente del comitato Stella sulla Grotta che da anni allestisce la manifestazione natalizia, il quale spiegava che per varie vicissitudini la stella non avrebbe illuminato la città per questo Natale 2019.

«Queste manifestazioni vanno organizzate mesi prima, non nel mese di dicembre. A me non piace improvvisare, mio padre si è sempre occupato di tutto avendo tempo e soprattutto passione. Le cose vanno programmate e l’Amministrazione comunale poteva di certo mostrare maggiore interesse nelle scorse settimane. Non voglio fare polemica, ma i fatti sono questi» aveva affermato Serri nella nostra intervista.

Ma pare che, grazie ai social, un gruppo di volontari fasanesi quest’oggi alle ore 9.00 cercherà di accendere, anche per quest’anno, l’immensa Stella di Laureto. L’appuntamento è alla grotta.

Se è vero che l’unione fa la forza, anche quest’anno abbiamo grandi probabilità che la tradizione si rinnovi.

Tagged

1 thought on “Fasano rivuole la sua “Stella sulla Grotta”: si muovono i cittadini

  1. Si muovono volontariamente i cittadini,l’unione fa la forza per non dimenticare e ripristinare un autentico rispetto anche per quelle cose e semplici e normali del passato che ormai hanno fatto radici profonde nelle tradizioni e nella cultura della nostra città.Se nei prossimi giorni quardando la collina rivedremo le luci accese,le polemiche e le giustificazioni, per dire chi ha torto e chi ha ragione,avranno dimostrato solo di essere il modo sbagliato per risolvere qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *