Fasano protagonista attiva di “Ostia siamo Noi – 2019”

Attualità Secondo Piano

La nostra Amministrazione sarà tra i sostenitori della manifestazione sulla legalità per dire NO alla mafia

FASANO – Lo aveva annunciato lo stesso sindaco Francesco Zaccaria lo scorso luglio durante la serata evento che ha visto ospiti straordinarie la giornalista di Repubblica Federica Angeli e l’attrice Claudia Gerini in occasione della proiezione del film “A mano disarmata”: l’Amministrazione di Fasano avrebbe aderito all’Associazione Antimafia Noi (di cui la stessa Angeli è presidente onoraria).

Detto fatto. Non solo il nostro Comune è l’unica amministrazione in tutta Italia ad essersi tesserata, ma sarà anche protagonista della serata finale (domenica 29 settembre) della manifestazione “Ostia siamo Noi – 2019”, organizzata dall’Associazione Antimafia Noi, patrocinata dalla Regione Lazio e sponsorizzata dalla Eagle Pictures e dalla Gs Net Italia. La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, prevede due giornate della legalità per gridare un sonoro NO alla mafia, durante le quali avranno luogo una serie di eventi, sportivi e culturali, alla presenza di personalità del mondo dello sport e dello spettacolo. 

E sarà proprio domenica, durante il “Talent della Legalità” che si svolgerà al Teatro del Lido di Ostia, in cui dieci giovani artisti selezionati da tutta la penisola, attraverso varie performance incentrate comunque sull’antimafia, si sfideranno, davanti a una prestigiosa giuria (Rossana Casale e Gianfranco Jannuzzo, tra gli altri) per portare a casa la vittoria e un premio in denaro. Premio che è stato interamente sponsorizzato proprio dal Comune di Fasano.      

«Grazie a Federica Angeli e a Claudia Gerini – si legge in una nota diramata da Palazzo di Città –, siamo onorati di far parte della grande famiglia “Ostia siamo #Noi” che promuove in tutto il territorio nazionale la cultura della legalità e la lotta al crimine organizzato. Questa felice occasione – conclude il Sindaco –, ci consente di tenere alta l’attenzione sul tema della lotta al crimine organizzato, che si può nascondere ovunque e che bisogna imparare a conoscere per mantenerlo lontano dalla nostra realtà».

Abbiamo raggiunto telefonicamente anche Federica Angeli per una breve dichiarazione in merito. «Sono felicissima. Il fatto che un’Amministrazione abbia risposto positivamente al mio invito assume una grande rilevanza. Auspico – conclude la giornalista – che molti Comuni prendano esempio da Fasano, avere con “noi” le istituzioni è davvero un segnale importante».  

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *