Emiliano firma l’ordinanza: 25/26 aprile e primo maggio, botteghe e supermercati chiusi

Attualità Secondo Piano

Zaccaria recepisce l’ordinanza e dispone anche la chiusura di tabaccherie e sospensione dei distributori automatici di alimenti e tabacchi

FASANO – Chiuse al pubblico le attività commerciali al dettaglio di vendita di generi alimentari e di prima necessità nelle giornate di sabato 25 aprile (Festa della Liberazione), domenica 26 aprile e venerdì 1° maggio 2020 (Giornata mondiale dei Lavoratori). Lo ha deciso il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per mezzo dell’ordinanza emanata nella tarda serata di ieri, 18 aprile.

La chiusura è disposta sia per gli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, compresi nei centri commerciali: pertanto, il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria, con propria ordinanza ha recepito le direttive regionali e ha confermato la chiusura anche per tabaccherie e distributori automatici di tabacchi, alimenti e bevande.

Sono consentite le vendite a mezzo ordinazione con strumenti digitali o telefonici, con consegna al domicilio del cliente nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, e l’esercizio delle edicole, farmacie e parafarmacie.

Tagged

Lascia un commento