Coronavirus, l’appello degli agricoltori pugliesi: “Noi non ci arrendiamo, mangia italiano”

Attualità Secondo Piano

In un video targato CIA-Agricoltori Italiani, le testimonianze dei produttori della regione

FASANO – Contemporaneamente in tutta Italia, è stato pubblicato un video da CIA Agricoltori Italiani, nelle diverse versioni regionali, per lanciare due messaggi fondamentali: “Noi non ci arrendiamo” e “Scegli italiano”, i due hashtag della campagna.

“Questo Coronavirus ci ha messo in seria difficoltà, in quanto le produzioni erano pronte alla vendita ma andranno al macero, perché sono prodotti deperibili e non possiamo mantenerli, però la speranza sarà l’ultima a morire e non ci arrenderemo” è l’emozionante testimonianza di Pasquale Iacomino, floricoltore di Castellaneta (TA). La pandemia non ferma l’agricoltura: il settore, nonostante i duri colpi incassati, reagisce e produce per supportare il Paese in questa emergenza senza precedenti.

Direttamente dai campi di Foggia, Maurizio Forte dalla sua azienda immersa nell’assolato Tavoliere, suona la carica: “L’agricoltura deve andare avanti, per tutti non possiamo arrenderci ora. Il sole dell’Italia ben presto riscalderà il sorriso di ognuno. Uniti ce la faremo. E noi non ci arrendiamo”. In coro dall’Agriturismo Bellimento di Nardò (LE) urlano il mantra: “Noi non ci arrendiamo, insieme ce la faremo”. Dall’Azienda Losavio di Putignano (BA), con un bicchiere di latte delle nostre mucche, arriva un accorato invito a tutti i cittadini: “In un momento di grande difficoltà per tutti, il comparto agroalimentare non può fermarsi, ed è per questo che nel tuo piccolo puoi aiutarci anche tu, consuma italiano”.

Rafforza il concetto il direttore regionale CIA Puglia Danilo Lolatte: “Mangiamo italiano, ditelo a tutti, compriamo prodotti italiani che sono prodotti sani”. Una potente immagine della resilienza arriva dalla provincia di Brindisi, in particolare dalle campagne di Fasano e dalla Piana degli Ulivi Monumentali: “Da millenni lui non si arrende – dice il vicepresidente CIA Puglia Giannicola D’Amico indicando una delle piante secolari – noi non ci arrendiamo”. La parte del video riguardante gli ulivi monumentali è stata girata nel territorio di Fasano.

Il video si chiude con il direttore generale CIA Claudia Merlino e il presidente nazionale Dino Scanavino. La prima parte è dedicata al messaggio universale del mondo agricolo: “Io non mi arrendo perché la mia gente, le mie terre, hanno sempre affrontato le difficoltà con coraggio e determinazione. Io non mi arrendo perché la nostra storia, le nostre tradizioni, le nostre eccellenze sono frutto del duro lavoro di generazioni. Un patrimonio di conoscenza e sapori da difendere e diffondere. Io non mi arrendo perché dal lavoro degli agricoltori al prodotto sulle nostre tavole, l’agroalimentare italiano è tra i più sicuri e controllati. Io non mi arrendo perché si possa continuare ad amare il nostro Paese e i nostri prodotti ovunque nel mondo”.

LINK AL VIDEO: https://bit.ly/2U41Jb3

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *