Coronavirus, la Polizia Locale interrompe tre eventi pubblici a Fasano

Attualità Secondo Piano

A comunicarlo è il sindaco Zaccaria. Gli eventi si stavano svolgendo nonostante i divieti imposti

FASANO – Oltre ai controlli sui viaggiatori in arrivo alla Stazione di Fasano, la Polizia locale, al comando del maggiore Luigi Vella, ha svolto ieri sera un servizio straordinario di controllo sui locali pubblici e sono stati individuati e immediatamente interrotti tre eventi, in corso di svolgimento in violazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo.

“Ringrazio il comandante Vella – sottolinea il sindaco Zaccaria – e gli operatori di Polizia locale per l’impegno a tutela della salute della collettività. La medicina ci sta dicendo che limitare al massimo i contatti sociali è parte fondamentale della prevenzione: collaborando tutti con convinzione il contagio si può tenere lontano e potremo tornare quanto prima alla normalità. Pertanto, chiedo ai cittadini e,  in particolare, agli esercenti i locali aperti al pubblico, di rispettare scrupolosamente le norme contenute all’art. 2 del DPCM dell’8 marzo. Inoltre, chiedo ai ragazzi che non stanno andando a scuola di evitare di riunirsi, anche in casa. È dura, lo so, ma seguendo queste indicazioni dei medici ce la faremo”.

Tagged

2 thoughts on “Coronavirus, la Polizia Locale interrompe tre eventi pubblici a Fasano

  1. il Sindaco menziona il fatto di trovare e punire gli incivili che lasciano l’immondizia sulle strade della città, ma secondo voi é solo questo che va punito o anche chi non rispetta il codice stradale rendendo le strade una giungla e che molti fanno quello che vogliono?
    Ho vissuto di persona uno spiacevole episodio dove un Vigile Urbano si defilava di fronte al prendere una decisione logica perchè conosceva le parti in causa ( i veri colpevoli ) allora io suggerisco , perchè non si chiedono in prestito dei Vigili Urbani da altri comuni ( che non conoscono nessuno ) e fanno rispettare il codice stradale in maniera esemplare per cosi educare con sanzioni quegli incivili che continuano a fare quello che vogliono sulle nostre strade??? Proponetelo al Sig Sindaco , grazie ( magari si risolve il problema e il comune intasca denaro utile alla comunità ) Grazie

    1. vivo a Fasano da 50 anni (sono campano) e giornalmente nel guidare l’auto rilevo che la quasi totalità degli automobilisti locali (comprese alcune auto dei VV.UU.) non usano gli indicatori di direzione (frecce) costringendomi a fare l’indovino
      per capire dove svoltano.

Lascia un commento