Botteghe storiche, bando regionale per il riconoscimento delle attività commerciali ultratrentennali

Attualità Secondo Piano

L’avviso è stato presentato al Comune e darà la possibilità di ottenere diverse forme di agevolazione

FASANO – Un bando per il riconoscimento delle attività commerciali ultratrentennali, che darà loro la possibilità di ottenere diverse forme di agevolazione. Perché valorizzare la tradizione dell’economia di prossimità significa aumentare la qualità della vita della propria comunità, dare un design definito agli spazi cittadini e potenziare il marketing urbano. 

La Regione Puglia ha avviato l’iter per il riconoscimento delle attività storiche e di tradizione della Puglia (determinazione n.187 del 05.07.2022 del dirigente sezione Promozione del Commercio, Artigianato e Internazionalizzazione delle Imprese). 

L’avviso, presentato nei giorni scorsi in sala di rappresentanza del Comune di Fasano, è destinato a esercenti del commercio in sede fissa, pubblici esercizi e attività artigiane. Si specifica che per i negozi storici sono previsti i seguenti riconoscimenti: attività storica (attività svolta da almeno 30 anni); negozio storico (attività svolta da almeno 40 anni); negozio storico patrimonio di Puglia (attività svolta da almeno 70 anni). 

Per le botteghe artigiane storiche sono previsti i seguenti riconoscimenti: attività artigiana storica (attività svolta da almeno 30 anni); bottega artigiana storica e di tradizione (attività svolta da almeno 40 anni); bottega artigiana storica patrimonio di Puglia (attività svolta da almeno 70 anni). 

Per i locali storici sono previsti i seguenti riconoscimenti: attività storica (attività svolta da almeno 30 anni); locale storico (Attività svolta da almeno 40 anni); locale storico patrimonio di Puglia (attività svolta da almeno 70 anni). 

L’istanza di riconoscimento sarà curata dai centri di assistenza tecnica per il commercio (CAT) e dai centri di assistenza tecnica per l’artigianato (CATA) con il supporto dei competenti uffici comunali. Per presentare la candidatura è necessario che ciascuna ditta esprima manifestazione di interesse. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’assessore alle Attività Produttive Giuseppe Galeota, agli uffici Suap del Comune di Fasano, alla Confesercenti Brindisi e alla Confesercenti Fasano.

Tagged