Aule gelide nelle scuole, il centrodestra striglia la provincia

Attualità Prima Pagina

La nota dei tre partiti provinciali contro il Presidente Rossi

FASANO – Le aule in provincia di Brindisi sono gelide (non solo a Fasano) ed il centrodestra provinciale non ci sta. Con una nota diramata nelle ultime ore, sia Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, hanno chiesto al Presidente della Provincia di intervenire per porre rimedio a questa incresciosa situazione. Proprio ieri, qui a Fasano, i liceali hanno disertato le lezioni per questo motivo.

«Nostro malgrado – si legge nella nota – riscontriamo che ancora oggi gli impianti di riscaldamento delle scuole provinciali sono spenti! È umiliante ,vergognosa e irrispettosa la situazione creatasi con i nostri studenti e le loro famiglie!
Nonostante il freddo sia arrivato con abbondante ritardo rispetto alle temperature medie stagionali, a tutt’oggi i riscaldamenti nelle scuole non vengono avviati e gli studenti, giustamente, disertano le scuole per manifestare il loro disappunto nelle piazze.

Il Presidente della Provincia, aveva assicurato nei giorni scorsi, l’accensione per la giornata di lunedì, ma è doveroso sottolineare che a metà dicembre, non possono esserci scusanti o attenuanti per un servizio per il quale nel nostro territorio, è previsto l’avviamento già dal 15 Novembre. Purtroppo quello del riscaldamento non è l’unico disagio, infatti, in queste settimane, insieme agli altri consiglieri di minoranza, abbiamo verificato lo stato in cui versano le nostre scuole dal punto di vista strutturale, della manutenzione, delle aule, delle palestre e della pulizia dei piazzali, constatando una sorte di immobilismo generale non giustificato dalla solita mancanza di economie dell’ente come negli scorsi anni, ma da una superficiale gestione della cosa pubblica, generando una situazione che è sotto gli occhi di tutti.

Pretendiamo, pertanto, che il Presidente Rossi, con la sua amministrazione Provinciale, prenda atto dei disagi che stanno caratterizzando le nostre scuole e
s’impegni fin da subito ad attivare immediati interventi risolutivi per garantire ai nostri studenti una situazione più decorosa e dignitosa fino alla fine dell’anno scolastico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *