Al via la terza tappa del Fasano Fish Festival: il programma

Attualità Secondo Piano

Appuntamento a Torre Canne il 5 e 6 settembre

PUBBLIREDAZIONALE – Torna il Fasano Fish Festival, evento organizzato dal GAL Valle d’Itria (dei Comuni di Fasano, Locorotondo, Martina Franca e Cisternino) che, per la terza tappa della manifestazione, ha scelto Torre Canne: sabato 5 e domenica 6 settembre, a partire dalle ore 17, nella zona antistante il faro, si avvicenderanno esperti del settore ittico, antropologi, nutrizionisti e istituzioni locali. Dialogheranno di mare, di pesca, di ittiturismo, di pescaturismo e di come preservare le risorse che rendono ricco e prezioso per la sua biodiversità il nostro mare, il Mediterraneo.

Novità della tappa 2020 è il Fasano Fish Festival “For Kids”, un evento nell’evento dedicato ai più piccoli: il GAL Valle d’Itria, infatti, ha organizzato visite guidate, con la presenza dei genitori e nel rispetto delle norme anti-covid, e incontri con i pescatori per scoprire tutto ciò che si cela dietro i prodotti che arrivano sulle nostre tavole.

Ad arricchire la terza tappa del Fasano Fish Festival, come ogni anno dedicato alla valorizzazione delle eccellenze della Valle d’Itria, ci saranno anche momenti di approfondimento che ripercorreranno la storia dei fari costieri, delle torri difensive, dell’importanza delle aree protette e degli antichi cammini, nell’ottica di un sistema integrato di promozione del territorio.

Non solo cultura e storia ma anche spazi di intrattenimento all’insegna della musica, con Le Radici del Sud, e della danza, con i giovanissimi attori dell’Associazione teatrale amatoriale “Gli amici di Giùàannèedd”, vincitrice del Premio Bandiera Verde Agricoltura 2017 promosso da C.I.A. – Agricoltori Italiani.

A chiudere la manifestazione, domenica 6 settembre, lo spettacolo “Il cotto e il crudo”, a cura di Toti e Tata.

Durante la due giorni, inoltre, quanti vorranno potranno visitare la mostra dal titolo “Lights on the Sea” allestita all’interno del faro di Torre Canne, a cura di Michele Claudio D. Masciopinto, giovane antropologo culturale pugliese.

L’evento è realizzato nell’ambito del PO FEAMP 2014-2010 (MIS. 4.63 – SSL GAL VALLE D’ITRIA – Intervento 1.7 – Realizzazione di eventi di promozione di prodotti della pesca), con i patrocini del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, Regione Puglia, Repubblica Italiana, Programma Operativo FEAMP 2014-2020 e Psr Puglia.

PROGRAMMA FASANO FISH FESTIVAL

5 e 6 settembre – Torre Canne

Sabato 5 settembre

Ore 17 Visita alla Zona umida di Fiume Piccolo e all’impianto di acquacoltura – Torre Canne, via Appia

Ore 19 Saluti di benvenuto

Giannicola D’Amico, presidente del GAL Valle d’Itria

Francesco Zaccaria, sindaco di Fasano

Aldo Di Mola, dirigente del servizio FEAMP

Competitività e sostenibilità del settore della pesca

Azioni e progetti di sviluppo per Fasano

  • Riqualificazione e rifunzionalizzazione del molo di Savelletri a cura dell’arch. Claudio Convertino e dell’ing. Giuseppe Marangi, tecnici progettisti del Comune di Fasano
  • Pescaturismo ed ittiturismo misure di sostegno

dott. Antonio Cardone, direttore del GAL Valle d’Itria

  • Riqualificazione del molo di Torre Canne

a cura dell’ing. Rosa Belfiore, dirigente del settore lavori pubblici – Comune di Fasano

  • Tutela e valorizzazione del riccio: progetto PO FEAMP Misura 1.40 a cura del prof. Francesco Bozzo UNIBA

modera Nicola Mangialardi, direttore ASSOGAL

Ore 20:30 Apertura della manifestazione e degli stand

Ogni pesce ha il suo vino

L’abbinamento dei vini con il pescato locale

Intervengono Francesco Soleti, tecnologo alimentare, e Domenico De Mattia, nutrizionista

Animazione musicale a cura di Le Radici Del Sud e del Gruppo ragazzi Associazione Gli amici di Giùàannèedd

—————————————————————————————————————-

Domenica 6 settembre

Ore 8:30 A scuola dal pescatore

Incontro sul molo di Torre Canne con bambini e genitori

curato da Adriano Argento di Pescaturismo Angelo

Ore 10:30 Visita al Centro di Spedizione Molluschi

Mare Gioioso di Torre Canne in via del Procaccio

Ore 19:00 – Saluti di apertura

Giannicola D’Amico,presidente del GAL Valle d’Itria

Francesco Zaccaria, sindaco di Fasano

La lanterna di canne

Un faro e le sue storie

Michele Claudio D. Masciopinto realizzatore della mostra “Lights on the sea”, antropologo e autore del volume “Custodi di Luce: antropologia, narrazioni e rappresentazioni di uomini e di fari”.

Enrica Simonetti giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, esperta di vita dei fari e autrice del libro “Puglia-Viaggio nel colore”

Contributi video:

“Fari costieri, torri difensive, aree protette e cammini: un sistema integrato di promozione del territorio” di Enzo Lavarra, responsabile relazioni istituzionali di Federparchi – Sez. Italia

“Progetti e strategie di valorizzazione dei fari: le attività della Regione Puglia” di Gianni Sportelli, assistenza tecnica Dipartimento Cultura e Turismo della Regione Puglia

modera Cinzia Caroli, assessore al Turismo del Comune di Fasano

Mostra “Lights on the sea” all’interno del faro

“Il cotto e il crudo” a cura di Toti e Tata

—————————————————————————————————————-

FASANO FISH FESTIVAL “FOR KIDS”

Sabato 5 settembre

Ore 17 Visita alla Zona umida di Fiume Piccolo e all’impianto di acquacoltura – Torre Canne, via Appia

Domenica 6 settembre

Ore 8:30 A scuola dal pescatore

Incontro sul molo di Torre Canne con bambini e genitori

curato da Adriano Argento di Pescaturismo Angelo

Ore 10:30 Visita al Centro di Spedizione Molluschi

Mare Gioioso di Torre Canne in via del Procaccio

I minori dovranno essere rigorosamente accompagnati da un genitore o da un tutore che se ne assume la responsabilità. Le prenotazioni devono pervenire entro le ore 12:00 di venerdì 4 settembre. I moduli di adesione (disponibili qui) dovranno pervenire all’indirizzo email: animazione@galvalleditria.it o allo sportello dell’infopoint c/o il Faro di Torre Canne aperto dalle ore 11:00 alle ore 19:00. Per info e contatti GAL Valle d’Itria 348 6284317.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *