Al via la seconda edizione di “Tempeste. Immagini, suoni, racconti dal Mediterraneo”

Attualità Prima Pagina

Presentato il cartellone degli eventi della rassegna che punta alla sensibilizzazione su temi come la pace, la migrazione e l’accoglienza  

FASANO – Anche quest’anno il Comune di Fasano ha vinto il bando promosso dalla Regione Puglia e grazie al cofinanziamento dell’Amministrazione e il supporto di alcuni partner del nostro territorio e non solo, ieri (17 settembre) presso la Sala di Rappresentanza di Palazzo di Città è stato ufficializzato il cartellone della seconda edizione della rassegna “Tempeste. Immagini, suoni, racconti dal Mediterraneo”. A parlarne sono stati il sindaco Francesco Zaccaria e il consigliere Donato Marino, delegato a «l’approfondimento della materia concernente le iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni fra i popoli del Mediterraneo». L’iniziativa che si svolgerà dal 21 settembre al 31 ottobre prossimi, è finalizzata a promuovere una cultura di pace, legalità, educazione all’accettazione delle differenze, alla solidarietà e alla difesa dei diritti umani.

Ecco di seguito in dettaglio i nove appuntamenti, tutti a ingresso libero. Si comincia sabato 21 settembre, alle ore 18.30 presso il Chiostro dei Minori Osservanti, con la presentazione del libro della giornalista de Il Manifesto Giuliana Sgrena dal titolo “Manifesto per la libertà”. A dialogare con l’autrice sarà la giornalista Ilaria Potenza.

Il 10 ottobre, presso il Teatro Sociale (ingresso ore 20.30. Sipario ore 21.00), sarà la volta dello spettacolo teatrale “Viaggio Italiano”, una produzione Emergency Ong Onlus. Il giorno successivo, venerdì 11 ottobre, alle ore 18.30 presso la Sala di Rappresentanza del Comune, avrà luogo una tavola rotonda dal titolo “Lo sfruttamento del lavoro in agricoltura”. Interverranno Madia D’Onghia, docente dell’Università di Foggia, Fabio Ciconte di Terra! Onlus e Antonio Ligorio della Flat CGIL.

Il 18 ottobre, presso il Teatro Sociale (ingresso 20.30. Sipario ore 21.00), i ragazzi della compagnia fasanese Glitter si esibiranno nello spettacolo dal titolo “Salvezza”. Dal 19 al 25 ottobre invece, presso Palazzo Pezzolla, sarà presente l’installazione artistica multimediale dal titolo “My Name is Aisha”. Sempre il 25 ottobre, alle 19.30 avrà luogo un’altra tavola rotonda, dal titolo “La pace, l’integrazione e l’accoglienza fra i popoli del Mediterraneo: l’impegno della comunità cristiana”. Previsto l’intervento di Mons. Giovanni Ricchiuti, presidente nazionale di Pax Christi e del priore della Chiesa Matrice di Fasano, don Sandro Ramirez.

Si prosegue domenica 27 ottobre, alle ore 18.30 presso l’Auditorium del liceo “da Vinci”, con Luciano Canfora in “Parole di quiete e tempesta”. A interagire con lui ci saranno gli studenti dello stesso liceo scientifico coordinati da Michele Iacovazzi. Spazio anche alla danza contemporanea, il 29 ottobre, sempre presso il Teatro Sociale (ingresso 20.30. Sipario ore 21.00), con lo spettacolo “Confini disumani” a cura dell’associazione culturale Equilibrio Dinamico Dance Company. Si chiude il 31 ottobre, questa volta al Teatro Kennedy (ingresso 20.30. Sipario ore 21.00), con il concerto dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

Infine, verranno lanciati tre bandi differenti, ciascuno per ogni grado di istruzione scolastica, rivolti a tutti gli studenti del territorio, che si potranno cimentare in qualsiasi disciplina artistica (poesia, composizioni letterarie, corti cinematografici ecc.) per descrivere il loro personale punto di vista sui temi come la pace, l’accoglienza e l’integrazione.  

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *